Fifa, concluso a Coverciano il raduno degli arbitri

Fifa, concluso a Coverciano il raduno degli arbitri
2 Minuti di Lettura
Venerdì 27 Aprile 2018, 18:57

Si è chiuso oggi a Coverciano il raduno dei 36 arbitri e dei 63 assistenti selezionati dalla Fifa per i Mondiali di Russia. La scorsa settimana al centro tecnico federale si è radunato il gruppo composto dai rappresentanti di Uefa e Caf (Africa) tra i quali anche gli italiani Gianluca Rocchi, Elenito Di Liberatore e Mauro Tonolini, mentre da lunedì hanno svolto la preparazione sui campi di Coverciano i rappresentanti di Afc (Asia), Concacaf (Nord e Centro America), Conmebol (Sudamerica) e Ofc (Oceania). Nel pomeriggio il direttore generale della Figc e vice presidente Uefa Michele Uva ha portato il suo saluto alla classe arbitrale: «È stato un onore per la nostra Federazione poter ospitare questo raduno.

Ringraziamo la Fifa per aver scelto il nostro centro tecnico come base del suo ritiro arbitrale in vista di un impegno così prestigioso come la Coppa del Mondo. La vostra è una vera squadra, i cui componenti provengono da tutte e sei le confederazioni e state lavorando come un unico team in vista di questo traguardo», ha detto Uva. «Il mio più sentito ringraziamento va al direttore generale Michele Uva e al direttore del Centro di Coverciano, Maurizio Francini: lo staff federale impegnato al nostro fianco in questi giorni ha lavorato in maniera eccezionale, consentendo di prepararci al meglio durante questo raduno. Abbiamo avuto una piacevole conferma, essendo già venuti qui un anno fa, di quanto sia piacevole e stimolante lavorare a Coverciano», ha sottolineato il presidente della commissione arbitri Fifa, Pierluigi Collina.

Primo centro permanente al mondo per la formazione e l'allenamento degli arbitri sulla Var, Coverciano ha visto all'opera in questi giorni anche i candidati per ricoprire il ruolo di Var a Russia 2018. Tra i 13 candidati, che saranno scelti dalla commissione arbitrale Fifa al termine della preparazione a Coverciano, in base all'esperienza nei campionati di provenienza, nelle precedenti competizioni internazionali e nei seminari svolti dall'inizio del progetto nel 2016, ci sono anche tre italiani: Massimiliano Irrati, Daniele Orsato e Paolo Valeri. In queste due settimane di preparazione, i giocatori di alcune società calcistiche del territorio si sono offerti di aiutare direttori di gara, assistenti e video assistenti simulando diverse situazioni di gioco. Queste le società che hanno messo a disposizione i propri giocatori per il raduno: DLF, C.S. Firenze, Rifredi 2000, Impruneta Tavarnuzze, Floriagafir, San Paolino Caritas, Esperia San Donnino, Cobra Kai, Isolotto, C. S. Lebowski, Poggio a Caiano, Sales e Belmonte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA