Valencia-Atalanta, Gomez reagisce agli "intervistatori" spagnoli: «Pagliacci»

Lunedì 9 Marzo 2020
Reazioni da Coronavisurs. Nel calcio. «Pagliacci», dice Alejandro Gomez detto El Papu ai giornalisti spagnoli che cercano di intervistarlo all'arrivo a Valencia, senza preoccuparsi delle raccomandazioni sul Coronavirus, senza rispettare le distanze di sicurezza e senza considerare l'annullamento dell'attività stampa dell'Atalanta. «Non potete fare un'intervista ora. Ma cosa state facendo?». E all'insistenza di chi lo rincorre con la telecamera, dice amaro «pagliacci». Una risposta scocciata che trasmette in pieno lo stato d'animo dei giocatori, preoccupati dal Coronavirus ma al contempo molto attenti a rispettare le linee giuda fornite dalle autorità e dal club. La trasferta a Valencia dell'Atalanta, che domani affronterà a porte chiuse il ritorno degli ottavi di finale di Champions League dopo il 4-1 dell'andata, vuole infatti essere blindata: nessuno in queste ore può avvicinarsi ai giocatori e ai membri dello staff, chiusi in hotel per preparare la gara del Mestalla
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani