Fair play finanziario Uefa: la Roma è ok, rimandata l'Inter

Mercoledì 13 Giugno 2018
La Roma esce dal regime di “settlement agreement” da parte della Uefa: così la Camera di controllo della commissione per il financial fair play dell'Uefa promuove i conti della società giallorossa. Nell'aggiornare la situazione di alcuni club sotto esame, la commissione ha fatto sapere oggi che la Roma, con Monaco e Zenit tra le altre, è una delle società i cui conti sono stati di fatto promossi. Questi club ora «sono stati considerati in linea con i requisiti richiesti e l'obiettivo contenuto nei loro accordi. Dunque, hanno tutti abbandonato il loro regime» di controllo.

Solo “parzialmente soddisfatti” invece gli obiettivi fissati per l'Inter per la stagione 2017/2018. Per questo, le misure condizionali come le restrizioni sui trasferimenti e le limitazioni del numero dei giocatori, non saranno revocate e continueranno a essere applicate per la stagione 2018/2019. Il settlement proseguirà dunque anche nella prossima stagione.

Nella stessa nota, una delle posizioni più delicate è quella del Paris Saint Germain, sotto osservazione per gli acquisti plurimilionari di Mbappè e Neymar: il club francese rimane sotto inchiesta. Ultimo aggiornamento: 22:14 © RIPRODUZIONE RISERVATA