Torino-Milan le pagelle, Kessiè presidenziale, Theo e Diaz volanti

Torino-Milan le pagelle, Kessiè presidenziale, Theo e Diaz volanti
di Vanni Zagnoli
3 Minuti di Lettura
Giovedì 13 Maggio 2021, 00:03

Torino (3-5-2)

Sirigu 5 Non può fare molto, nè sui gol e sui due legni.

Lyanco 4 Chiude di fatto la partita, commettendo il fallo da rigore su Kessiè.

Bremer 4 Non avanza a contrastare Theo Hernandez sul vantaggio, nè angola abbastanza la conclusione che avrebbe potuto riaprire il match. E serve Kessie, di fatto, anzichè Linetty, sul tris.

Buongiorno 4 Si vede pochissimo.

Singo 5 E’ l’altro sorpreso, sul vantaggio, ha smarrito lo sprint dei mesi scorsi, solo qualcosa nel finale.

Baselli 4,5 Oscuro, come il resto del reparto.

Dall’11’ st Verdi 4,5 Impalpabile, è capitato troppe volte, a Torino.

Mandragora 4 Serata abulica, nè argine nè idee.

Linetty 4,5 Prestazione anonima, condita dall’anticipo subito sul terno secco.

Dall’11’ st Rincon 4,5 Entra tardi e non fa opposizione, in mezzo al campo.

Rodriguez 5 Spingeva di più nel Milan, nella Svizzera raramente delude.

Dall’11’ st Ansaldi 5 Spesso è il più brillante, combina poco.

Bonazzoli 4,5 Belotti è un’altra cosa, ovvio, ma a 24 anni dovrebbe incidere infinitamente di più più.

Zaza 4,5 Uno sprazzo in avvio, si perde rapidamente.

Allenatore Nicola 4. Il Milan è tornato il Milan, l’opposizione però è davvero flebile. 

Milan (4-2-3-1)

G. Donnarumma 6 La parata su Bremer e poco altro.

Calabria 6,5 Segna ma in fuorigioco, sostiene l’azione.

Kjaer 6,5 Concede nulla agli attaccanti di casa

Tomori 6,5 Fra Bonazzoli e Zaza non ha proprio problemi.

Hernandez 7,5 Sesto gol stagionale è quasi da fermo, il settimo è facile.

Dal 24’ st Dalot 6,5 Entra sul 5-0, contribuisce.

Dal 24’ st Leao 6,5 Un bel contropiede, è uno di quelli che non ha voluto fermarsi, forse la vera sportività è proprio non regalare alcunchè.

Bennacer 6,5 Un tempo di mestiere, poi può riposare.

Dal 1’ st Meitè 7 Entra nell’azione del sesto gol, una bella gara da ex, ma sembrava un’amichevole contro una squadra dilettantistica, nel secondo tempo.

Kessiè 7,5 Sempre tosto, in mezzo, fanno 11 reti in stagione, più il merito del tris e un gol sfiorato. 

Castillejo 7 Il palo che in realtà è un gol sbagliato e il rigore procurato, quando il match era ancora in equilibrio.

Brahim Diaz 7,5 Il vantaggio è anche merito suo, poi appoggia facilmente il 3-0 e coglie una traversa.

Dal 17’ st Krunic 7 Entra in due dei tre gol di Rebic.

Calhanoglu 6,5 Fa movimento, senza tuttavia essere tanto insidioso. Sbaglia prima dell’intervallo, offrendo al Torino la seconda e ultima chance.

Rebic 8 Utile nel movimento, perfetto il timing di inserimento che porta allo 0-4 e naturalmente la sua tripletta.

Dal 35’ st Mandzukic ng Rischia di chiudere senza reti questo girone di ritorno al Milan. 

Allenatore Pioli 9 Fin troppo facile. Peccato quel calo dopo lo splendido girone ascendente, costato l’uscita dalla lotta per lo scudetto. Era dal 1959, contro l'Udinese, che il Milan non vinceva una gara con 7 gol di scarto.

Arbitro: Guida 6,5 Buona prestazione, senza difficoltà.

© RIPRODUZIONE RISERVATA