Superlega, nuova ingiunzione contro la Uefa: «Via le sanzioni ai nove club»

Superlega, nuova ingiunzione contro l'Uefa: «Via le sanzioni ai nove club»
di Salvatore Riggio
2 Minuti di Lettura
Martedì 22 Giugno 2021, 20:18

Nuovo capitolo nello scontro tra l’Uefa e la Superlega. La società che ha dato vita a questo progetto (naufragato nel giro di poche ore), A22, ha presentato un’altra mozione al tribunale di Madrid perché venga cancellato l’accordo tra la Uefa e i nove club pentiti. Una sorta di patteggiamento a 15 milioni di euro totali con la trattenuta del 5% dei ricavi della prossima stagione.

Si sta parlando delle sei inglesi (Arsenal, Chelsea, Liverpool, Manchester City, Manchester United e Tottenham), Milan, Inter e Atletico Madrid. L’indiscrezione arriva dal New York Times. Da ricordare come Juventus, Real Madrid e Barcellona hanno già ottenuto la sospensione del procedimento dell’Uefa nei loro confronti, contro cui da Nyon hanno presentato appello. Tanto che i bianconeri, e le due spagnole, potranno giocare la Champions. Vicenda confermata anche dall’Uefa con una lettera alle tre ribelli.

Juventus nella Champions 2021-2022, ok della Uefa: ammessa nonostante il caos Superlega

E ora?

Quale sarà il prossimo step? L’Uefa ha cinque giorni per rispondere, anche se la sentenza – come spesso in queste occasioni – ha tempi lunghi. Infine, secondo il Sunday Times i sei club di Premier pur avendo pubblicamente abbandonato il progetto sono rimasti comproprietari della holding creata in Spagna proprio per il lancio della Superlega. All’interno ci sarebbe anche un club francese (il Psg?), ma questa eventualità non ha trovato conferme.

© RIPRODUZIONE RISERVATA