Spezia-Torino 1-0, a Thiago Motta basta Sala per uscire dal pantano della zona retrocessione

Spezia-Torino 1-0, a Thiago Motta basta Sala per uscire dal pantano della zona retrocessione
2 Minuti di Lettura
Sabato 6 Novembre 2021, 16:59 - Ultimo aggiornamento: 17:30

Un tiro da poco fuori area, su una ripartenza, di Jacopo Sala tranquilla i sonni di Thiago Motta. Tra Spezia e Torino, anticipo della dodicesima giornata di Serie A, finisce 1-0 per i liguri che così riescono a tirarsi fuori, almeno per un attimo, dagli ultimi tre posti della classifica, che sì vogliono dire retrocessione. I padroni di casa, quindi, mettono la freccia e superano Genoa, che ieri ha pareggiato contro l'Empoli, Venezia e Sampdoria, che invece devono ancora giocare.

All'inizio è soprattutto il Torino di Ivan Juric a essere aggressivo, ma Andrea Belotti in posizione di fuorigioco spedisce la palla sopra la traversa. Non è finita, perché qualche minuto dopo anche Singo prova a sbloccare il match dell'Alberto Picco: neanche il difensore granata riesce però a portare i suoi sullo 0-1. La musica cambia ed è lo Spezia a farsi più audace davanti alla porta difesa da Vanja Milinkovic-Savic: Emmanuel Gyasi prova a impensierire il portiere, ma non c'è niente di fare.

L'arbitro manda tutti negli spogliatoi sullo 0-0 e al rientro, proprio come era successo nella prima frazione, sono i padroni di casa a provarci con più convinzione: prima ci pensa Nzola, ma il fratello del centrocampista laziale devia in angolo, poi arriva il gol di Sala, di destro, a spiazzarlo. Il Torino reagisce, ma non riesce a portare a casa neanche un punto sia con Sanabria, appena entrato in campo, sia nei minuti di recupero con Aina da sviluppo di punizione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA