Lo Spezia ribalta la Salernitana nel secondo tempo: è 2-1 per gli uomini di Thiago Motta

Lo Spezia ribalta la Salernitana nel secondo tempo: è 2-1 per gli uomini di Thiago Motta
3 Minuti di Lettura
Sabato 16 Ottobre 2021, 17:18

Lo Spezia di Thiago Motta centra la sua seconda vittoria (pesantissima) in campionato e si tira fuori, al momento, dalle zone basse della classifica, salvando anche la sua panchina. I tre punti conquistati oggi dai liguri contro la Salernitana di Fabrizio Castori sono importanti soprattutto in ottica salvezza, perché arrivati contro una diretta concorrente. Si complica, invece, la posizione dei granata che non riescono a confermarsi dopo la vittoria contro il Genoa di prima della sosta per le nazionali.

Serie A, gli anticipi Lazio-Inter e Milan-Verona

​Lo Spezia ribalta la Salernitana nel secondo tempo: è 2-1 per gli uomini di Thiago Motta

Non basta Simy alla Salernitana. Al gol del nigeriano, il primo con la maglia dei granata, nel primo tempo rispondono nella seconda frazione il giovanissimo David Strelec e Viktor Kovalenko, regalando di fatto i tre punti alla squadra di casa.

Iniziano bene gli uomini di Castori che creano qualche grattacapo allo Spezia, che però è vivo e ha solo bisogno di un po' più di tempo per entrare in partita. La prima vera palla gol, infatti, è proprio di Eddy Anthony Salcedo Mora che, ben posizionato, riceve il cross dalla fascia ma il suo colpo di testa nell'area piccola si schianta contro il palo sinistro per poi perdersi. E siamo al ventisettesimo. Passano poco più di dodici minuti ed è l'ex Crotone a sbloccare la gara dell'Alberto Picco. Prima sbaglia clamorosamente poi, sulla ribattuta, riesce a ribadire in rete con una palla raso terra che beffa il portiere Ivan Provedel.

Il secondo tempo si apre con lo stesso copione, ma a colpire, stavolta, sono gli undici di Thiago Motta con un missile imprendibile che va a finire sotto la traversa. Altri timidi tentativi da parte degli spezzini che al 76esimo riescono a ribaltare il risultato grazie a un tiro sotto l'incrocio dei pali del centrocampista ucraino. Neanche i sei minuti di recupero concessi riescono a far salvare la Salernitana che ricade dopo il successo in casa. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA