Napoli, Spalletti torna a San Siro: «Sfida importante per entrambe. L'assenza di Politano? Abbiamo soluzioni»

Napoli, Spalletti torna a San Siro: «Sfida importante per entrambe. L'assenza di Politano? Abbiamo soluzioni»
di Pasquale Tina
3 Minuti di Lettura
Sabato 20 Novembre 2021, 15:17

NAPOLI - Luciano Spalletti presenta la sfida del Napoli contro l'Inter. L'appuntamento di San Siro ha il sapore forte del big match. Spalletti ha anche un passato nerazzurro: «Se sarò accolto dai fischi? La gente può fare quello che vuole, i fischi li ho presi da tante parti ma io devo valutare il mio lavoro. Quando vado via, guardo se ho lasciato i conti migliori e se ho vinto qualche partita, poi ognuno può dare il taglio che vuole. Ho finito all'Inter con la difficoltà della gestione di quel momento ma non ho dato colpa a nessuno di quel quarto posto, ho finito e sono tornato a casa perché mi hanno mandato a casa ma delle valutazioni vanno fatte. Se uno può spendere 240 milioni di stipendi non è uguale a 100, si vanno a prendere giocatori diversi, non quelli che stanno fermi a casa ma dal Chelsea, dal City o dallo United che sono più abituati a vincere. Ringrazierò i giocatori che mi hanno dato tutto, vado orgoglioso anche di aver ridato forza alla conformazione della Pinetina. Nessuna rivincita da parte mia».

Quindi sulla partita: «Tutte e due hanno bisogno di far punti e andranno alla ricerca della vittoria, ma ovviamente non è decisiva né definitiva per noi e neanche per loro. L'assenza di Politano fa parte delle difficoltà di questa stagione. Mancherà anche Manolas che non recupera. Nelle prime partite non abbiamo avuto Demme, Zielinski e non c'era nemmeno Anguissa. Nonostante tutto abbiamo giocato. Andremo a Milano con le certezze di quello che abbiamo prodotto finora. C'è un avversario che ha le nostre stesse qualità,  un livello come il nostro e gioca come negli anni precedenti. A destra possono giocare Zielinski, Elmas, Lozano. Ho anche altre soluzioni. Lozano? È un ragazzo dolcissimo, normale abbia ambizioni di crescita. Mi auguro che riceva interessi di club più importanti del Napoli, significherebbe che avremo raggiunto obiettivi. Dopo l'anno scorso senza Champions non abbiamo avuto richieste su nessun calciatore».

© RIPRODUZIONE RISERVATA