Shaktar Donetsk-Inter 0-0, Simone Inzaghi: «Potevamo vincerla, anche se non è stata una partita brillante»

Shaktar Donetsk-Inter 0-0, Simone Inzaghi: «Potevamo vincerla, anche se non è stata una partita brillante»
2 Minuti di Lettura
Martedì 28 Settembre 2021, 21:45

Altro giro in Champions League, altra partita senza reti per l'Inter, che nella massima competizione europea non segna da ben tre partite (di cui giocate proprio contro gli avversari di stasera, lo Shaktar Donetsk). Allo Stadio Olimpico di Kiev arriva un pareggio con il punteggio di 0 a 0 che non soddisfa né i nerazzurri né gli ucraini, ma entrambe le squadre smuovono la classifica, in attesa di vedere cosa faranno nella serata Real Madrid Sheriff Tiraspol al Santiago Bernabeu. A fine partita ha parlato ai microfoni Simone Inzaghi, visibilmente amareggiato e deluso da un pareggio che complica il cammino nerazzurro in Champions.

Shakhtar Donetsk-Inter 0-0, le parole di Simone Inzaghi

«Abbiamo affrontato una squadra in salute che ha avuto tanto palleggio, noi abbiamo avuto il demerito di non aver sfruttato le occasioni. Potevamo concludere meglio, abbiamo avuto cinque occasioni anche in una serata non brillantissima. Potevamo vincerla», ha commentato a caldo il tecnico dell'Inter.

«Lo 0-0 è il risultato più strano, abbiamo avuto tantissime occasioni, abbiamo trovato un grandissimo portiere. Lo Shakhtar è una grandissima squadra allenata molto bene. Il girone è molto equilibrato, vediamo il doppio confronto con lo Sheriff: saranno passate due partite e vedremo prima dello scontro diretto con lo Shakhtar cosa succederà» ha concluso Inzaghi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA