Serie B, Galano firma il successo del Pescara a Cosenza, due pali salvano l'Empoli a Crotone

Domenica 15 Settembre 2019 di Vanni Zagnoli
In serie B è stato un pomeriggio calabrese, ma non sul piano dei risultati. A Cosenza, il Pescara passa per 2-1, a Crotone l’Empoli tiene lo 0-0, graziato da due pali.

Cosenza-Pescara 1-2: 30’ Tumminello (P) rig; st 25’ Sciaudone (C), 43’ Galano (P). 

I padroni di casa partono bene, Lazaar crossa da sinistra, Bruccini aggancia in area senza trovare la porta. Al San Vito fa caldo, serve il cooling break. Poi Vitturini ferma il cosentino Koné lanciato verso la porta, sul capovolgimento di fronte Sciaudone tocca Di Grazia in area e Illuzzi (fra gli arbitri debuttanti in questa stagione) fischia il rigore, dal dischetto Tumminello è preciso, uscirà per una torsione innaturale a un ginocchio. Assist di Memushaj, Galano fallisce il raddoppio da buona posizione, comunque è in forma. 

Nella ripresa il classico arrembare silano, il pari arriva con il sinistro da 25 metri di Sciaudone: con 47 reti da professionista, è fra i centrocampisti più prolifici del calcio italiano. Quando tutto fa pensare che resti la parità, Kastanos recupera palla e lancia Galano, che entra in area e infila di sinistro. 

Crotone-Empoli 0-0 

I toscani, favoriti per il ritorno in serie A, non sono ancora in palla. A differenza di Benali, un lusso per la serie B, comunque impreciso in tre occasioni nei primi 5’. La squadra di Stroppa si ferma due volte al palo: Molina crossa da destra, l’ex Dezi per alleggerire fa autopalo; angolo di Barberis, Gigliotti coglie lo stesso legno. Cordaz nega il vantaggio a Dezi, poi Benali perde palla vicino all’area, Dezi serve Moreo, che a porta vuota impatta su Gigliotti, in scivolata. La formazione di Bucchi prova a vincere, sono però Maxi Lopez (al debutto in Calabria) e Zanellato a sfiorare il vantaggio per il Crotone.

Pisa-Cremonese 4-1: 32’ Masucci; st 6’ e 12’ rig Marconi, 19’ Mogos (C), 39’ Verna

E’ la serie B delle matricole. L’Entella è prima, i toscani secondi e battono una delle pretendenti alla A.
Supremazia toscana, all’inizio. Verna a tu per tu con Agazzi si fa ipnotizzare, anche Marconi è pericoloso. Il vantaggio arriva su cross dalla sinistra di Marin, Masucci infila sul primo palo, aggiudicandosi il corpo a corpo. Nel secondo tempo il ribaltamento perfetto di fronte, Marconi rientra sul destro e spara sul palo opposto, poi Kingsley trattiene Lisi, è un fallo ingenuo che vale il 3-0, su rigore: a 30 anni, Tommaso Marconi trova i primi gol in serie B, i nerazzurri sono la sua 11^ squadra della carriera. Mogos accorcia su cross di Migliore, confermandosi esterno prolifico. Gori evita il 3-2 di Palombi, chiude il destro di Verna. La squadra del presidente Giuseppe Corrado finisce tra le ovazioni dell’Arena Garibaldi.
  Ultimo aggiornamento: 23:10


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il marito della sindaca e la tv: «L’unico Matteo è nostro figlio»

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma