Sarri alla Lazio, ecco la firma: biennale da 3 milioni più bonus

Sarri alla Lazio, ecco la firma: biennale da 3 milioni più bonus
di Alberto Abbate
3 Minuti di Lettura

Habemus Sarri. Finalmente, intorno alle 16, Maurizio ha firmato via pec il contratto con la Lazio, e in questo minuti si sta recando nella capitale per raggiungere Claudio Lotito. Dalla prossima stagione sarà il nuovo allenatore dei biancocelesti. Per lui ecco un contratto biennale con opzione per il terzo anno, per una cifra di 3 milioni di euro a stagione più bonus legati al raggiungimento di alcuni obiettivi sportivi.

Bonus scudetto da un milione, quindi nel caso in cui vincesse il tricolore arriverebbe a guadagnarne 4. Con lui 5 collaboratori, più il preparatore dei portieri Grigioni, già nei quadri biancocelesti. I contratti sono stati spulciati coi suoi avvocati e rinviati via pec da Sarri al segretario Calveri. Il nuovo allenatore raggiungerà Formello nei prossimi giorni, a meno che non riesca a spostare un precedente impegno preso a Milano per domani. Intanto nelle prossime ore è atteso il comunicato dal sito della Lazio, sono in atto i preparativi. 

Lazio-Sarri, inviati i contratti, si chiude nelle prossime ore

Ritiro e mercato

Maurizio vuole lavorare al massimo con 24-26 elementi nel doppio ritiro richiesto di 21 giorni. Rientreranno addirittura in 20 dai prestiti (da Vavro a Jony e Durmisi, i casi più eclatanti), e sarà un’impresa per Tare ripiazzarli tutti. Intanto in entrata il ds è già alla ricerca di Loftus-Cheek, spilungone 25enne del Chelsea, Ilicic dell’Atalanta e degli svincolati di lusso richiesti da Sarri. Ce ne sono uno in Francia e uno Liga, altri due sono noti vecchi pupilli: Maksimovic (stesso manager) e Hysaj, con lui al Napoli, possono diventare determinanti per facilitare l’apprendimento del Sarrismo anche da parte dei top player biancocelesti. Maurizio ha messo il veto sulla cessione di Luis Alberto e Milinkovic.

Martedì 8 Giugno 2021, 16:28 - Ultimo aggiornamento: 18:29
© RIPRODUZIONE RISERVATA