JUVENTUS

Juve, Sarri: «Ho usato il tridente al momento giusto, cioè solo quando è calato il ritmo del Bayer»

Giovedì 12 Dicembre 2019
Sarri
Imbattuta nella prima fase e, nella notte alla BayArena, anche il 5° successo di fila. La Juve è da Champions. «Poteva anche essere difficile, ma abbiamo mostrato buona concentrazione». Maurizio Sarri si gode la risposta arrivata dalla sua squadra in una partita, quella contro il Bayer Leverkusen, che non offriva particolari stimoli ai bianconeri. Il 2-0 maturato in Germania ha confortato il tecnico toscano dopo il pareggio con il Sassuolo e la sconfitta con la Lazio: «L'importante è avere equilibrio - prosegue Sarri -, venivamo da una partita persa ma per tratti una delle migliori della stagione». Tre punti per chiudere il girone di Champions «contro una squadra importante, reduce dal successo a Monaco con il Bayern». La Juventus può ora concentrarsi sul campionato e sulla partita con l'Udinese: «Proviamo a recuperare Bentancur, vedremo la situazione altrimenti Rabiot o Emre Can dovranno adattarsi al ruolo di regista vista la squalifica di Pjanic. Ma non è quello il problema, bensì tenere alta la determinazione come stasera». Con il Bayer la svolta è arrivata con il tridente di stelle Ronaldo-Dybala-Higuain, mossa che ha cambiato volto al match: «Abbiamo aspettato un calo di ritmo degli avversari, poi è arrivato il momento di farli giocare insieme e hanno risposto bene».
© RIPRODUZIONE RISERVATA