ULTIMA ORA

Italia Under 21, Tonali squalificato per tre turni. Nicolato: «Niente paura»

Venerdì 26 Marzo 2021
Italia Under 21, Tonali squalificato per tre turni. Nicolato: «Niente paura»

La Disciplinare della Uefa ha sanzionato l'Italia Under 21 di Paolo Nicolato, dopo il pareggio di due giorni fa contro la Repubblica Ceca. In particolare, l'organo di giustizia sportiva ha inflitto ben tre turni di squalifica al milanista Sandro Tonali (rosso diretto per condotta violenta), un turno invece al difensori Riccardo Marchizza (doppia ammonizione) e Matteo Gabbia, per «violazione delle regole di buon condotta». Si tratta di tre assenze pesanti, per la Nazionale Under 21. Che torna in campo domani contro la Spagna campione in carica - a Maribor in Slovenia - per proseguire la gara per le qualificazioni europee.

Scamacca non basta: l'Italia fa 1-1 con la Rep. Ceca. Espulsi Tonali e Marchizza

La formazione

Nonostanze il duro colpo, ci pensa il ct Paolo Nicolato a tranquillizzare gli animi. Certo, gli azzurrini scenderanno in campo con una formazione largamente rimaneggiata: possibile l'inserimento di Frabotta e Lovato. In attacco Scamacca - già a segno contro i cechi - e va verso la conferma in coppia con l'ex milanista Cutrone. «Abbiamo visionato tante partite della Spagna, è come se domani fossimo attesi da un esame all'università: spero di affrontarlo con matricole spensierate. La squadra non deve avere paura di alcun avversario: se dovessimo risultare inferiori, stringeremo la mano a chi ci ha battuto, però voglio un'Italia in grado di mostrare le proprie qualità, senza preoccupazioni», così Nicolato.

La Svizzera di Petkovic convince. Spagna fermata dalla Grecia. Spettacolo fra Ungheria e Polonia

Italia e Spagna hanno vinto tanto, anche a livello Under 21. «Sarà importante confrontarci senza paura, altrimenti non andremo da nessuna parte. Deve essere questo lo spirito giusto». «Siamo un bel gruppo - aggiunge il capitano, Patrick Cutrone - e lo abbiamo già dimostrato in diverse circostanze. Contro la Repubblica Ceca abbiamo preso un punto e non è male, ma domani cercheremo di ottenere un buon risultato, per noi è come una finale. La Spagna ha sempre avuto giocatori forti, non sarà una partita semplice». Dopo il confronto di domani contro la Spagna, gli azzurrini torneranno in campo il 30 per affrontare i padroni di casa della Slovenia. Il match si disputerà sempre a Maribor.

Mondiali 2022, Ibrahimovic si incorona re di Svezia: «Carl XVII Guztaf». Il post diventa virale

Ultimo aggiornamento: 17:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA