Sampdoria-Roma 0-1, le pagelle: Mkhitaryan autoritario e Zalewski intraprendente. Solo Abraham spaesato

Zalewski
di Ugo Trani
4 Minuti di Lettura
Domenica 3 Aprile 2022, 21:39 - Ultimo aggiornamento: 4 Aprile, 18:13

PAGELLE ROMA

RUI PATRICIO 6
In due tempi ammortizza il destro di Caputo. Nella ripresa blocca una conclusione simile di Sabiri. Il minimo per cucirsi al petto l’ennesima medaglia: sono 17 i match stagionali senza prendere reti. Il meglio lo fa di piede. Da lui parte il giro palla che conduce alla vittoria, cioè al gol decisivo di Mkhitaryan. Coinvolto 
MANCINI 6,5
In difesa non ha lavoro e ringrazia soprattutto Caputo che gira al largo. La partecipazione nel palleggio è evidente e anche utile. Concentrato
SMALLING 6,5
Pulisce l’area di testa e di piede. Sta bene e si vede. Dà l’impressione di non stancarsi e probabilmente a fine partita potrebbe anche rinunciare alla doccia. Leader 
IBANEZ 6,5 
Prima occasione da gol, di testa su corner, ma anche prima ammonizione del match per fallo su Sabiri. È più efficace del solito nell’uno contro uno e anche nel gioco aereo. Qualche chiusura provvidenziale fino all’ultimo secondo del recupero. Lucido
KARSDORP 6,5
C’è sempre quando la Roma avanza. Migliora nella precisione e di conseguenza nell’affidabilità. Davanti sa che cosa fare e come essere riferimento per i compagni. Nella circostanza è attento pure quando è chiamato a difendere. Da quel lato la Sampdoria rinuncia ad attaccare. Continuo
CRISTANTE 6,5
Insiste a cercare Karsdorp per sfondare a destra e difende su Sensi che alzerà bandiera bianca all’intervallo. La solita sostanza da interditore, ma anche la riconosciuta qualità nel palleggio. Equilibrato 
OLIVEIRA 6,5
Se serve fa il regista, alternandosi con Cristante. Dietro protegge la linea davanti a Rui Patricio. Sempre presente se c’è da contrastare. E al momento di ripartire. Essenziale 
ZALEWSKI 7
Sempre più al centro del nuovo corso. Il suo sprint vale per portarsi a casa il secondo successo consecutivo in campionato. Accelerazione improvvisa a sinistra e cross teso nell’area piccola. Thorsby anticipa Abraham, ma Mkhitaryan non perdona. Quasi un assist. Piede educatissimo. Intraprendente
MKHITARYAN 7,5
Piomba in area quando meno te lo aspetti e lascia il segno anticipando Colley. Invito chic per Abraham nella ripresa. Ogni suo gesto ha un senso. Sempre a disposizione del compagno in difficoltà. Autoritario
PELLEGRINI 6,5
La sua condizione fisica è in crescita. Si vede dalla corsa e quindi dalla partecipazione. Inventa l’imbucata per lo strappo decisivo di Zalewski, la sua migliore giocata a Marassi. Tiene la palla sulla trequarti per far salire i compagni. Prende il giallo per saltare la Salernitana e non rischiare di perdersi il Napoli. Brillante
ABRAHAM 5,5
Ha fretta di chiudere il match, ma spreca il regalo di Bereszynki. Scarta Audero e svirgola di sinistro. La spalla destra (contusione) lo condiziona nella ripresa. Colley devia il suo destro, subito dopo la sostituzione. Svagato
VIÑA NG
Entra per Zalewski e va all’attacco. Vispo
SHOMURODOV NG
Ha spazio da centravanti quando esce Abraham. Volenteroso
KUMBULLA NG
Pochi secondi al posto di Oliveira. Attento
BOVE NG
Nel recupero per Pellegrini. Pronto
MOURINHO 7
È felice per il sapore di questa vittoria, decimo risultato utile di fila in campionato confermando la squadra che ha dominato nel derby. Gli ingredienti sono i suoi preferiti, del resto: la Roma non concede chance, non prende gol e controlla il match in souplesse. Un tiro nello specchio per restare al quinto posto. Efficace

PAGELLE SAMPDORIA

AUDERO 6
L’unico tiro che riceve è per il ko della Sampdoria. Incolpevole 
BERESZYNKI 4
Si perde Zalewski. Gaffe decisiva: gol. Spinge a vuoto. Deleterio 
FERRARI 5
Atterra Abraham in area: spinta da rigore. Vulnerabile. 
COLLEY 5
Rischia in scivolata sul cross di Karsdorp. Piede e a seguire mano. Manganiello giustamente lo assolve. Sorpreso dall’assalto di Mkhitaryan che segna. Sgraziato 
MURRU 5,5
Male contro Karsdorp. Fragile 
CANDREVA 5,5
A destra vorrebbe proporre il suo calcio: qualità e cross. Lento a rientrare, nell’azione della rete di Mkhitaryan. Macchinoso
RINCON 5,5
Si trascina a metà campo. Statico 
THORSBY 6
Salva su Abraham. La palla finisce a Mkhitaryan per il vantaggio. Partecipa e corre. Semplice
SENSI 5
Fa cilecca da trequartista. Inutile 
SABIRI 5
Tiretto di sinistro. E stop. Leggero 
CAPUTO 5
Si gira in area, ma la conclusione è centrale. Mai più visto. Spento
QUAGLIARELLA 5,5
Gioca la ripresa e festeggia 527 presenze in A come Rivera. Solo un tiro, deviato da Smalling. Generoso
AUGELLO 6
Partecipa più di Murru. Vivace
VIEIRA 5,5
Nessuna idea lì in mezzo. Fiacco
TRIMBOLI 5
Fa rimpiangere Thorsby. Spaesato
YOSHIDA NG
GIAMPAOLO 5
Il pressing è limitato. Ininfluente

ARBITRO

MANGANIELLO 5,5

Gestisce male i cartellini, in una partita che non ha presentato grandi difficoltà. Si perde un mani in area di Colley che il Var giudica involontario perché la posizione del braccio del doriano in cadute è congruo con il movimento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA