Salernitana e Trapani superiori a Chievo e Cremonese, ma sono due pareggi

Giovedì 26 Settembre 2019
Due pareggi nei posticipi di serie B, con emozioni. 

Salernitana-Chievo 1-1: 29’ Djordjevic (C), 36’ Klyine (S) rig.

Due squadre ambiziose non decollano. Micai è bravo in uscita, chiude su Meggiorini. A 35 anni Nicolas Frey è ancora competitivo, crossa da destra, Segre in acrobazia non trova la porta. Il vantaggio è alla terza occasione veronese, Meggiorini tocca per Djordjevic, il serbo vive il miglior momento, dopo la serie di infortuni, la mette all’incrocio. Il Chievo non riesce a difendere il vantaggio, Obi urta Giannetti, è rigore, trasformato dall’ex Kiyine.

Nella ripresa, Odjer calcia, Semper è pronto. Occasioni campane per Maisto, Kiyine, Odjer. Al 32' la squadra di Marcolini perde Henrique, ammonito da poco, sbaglia uno stop ed entra duramente. Passano però 5’ e anche Kiyine viene espulso. La sfida fra il 71enne Ventura e il debuttante Marcolini finisce pari, la Salernitana ci ha provato di più.

Trapani-Cremonese 0-0

I grigiorossi sono fra le squadre più quotate, l’allenatore Rastelli non trova continuità. 

La manovra è lenta, troppi errori tecnici a centrocampo e poche intuizioni per l’attacco, arriva così il primo punto stagionale per i siciliani. Il portiere Ravaglia entra a metà primo tempo per sostituire Agazzi, infortunato, è il migliore dei lombardi, meritava qualcosa di più la squadra di casa.

Al 7' spettacolare rovesciata di Luperini, Agazzi devia. Al 25' ci prova dalla distanza Moscati, la palla esce. Poi è Luperini a spaventare il portiere subentrato con un tiro ciabattato che sfila di poco a lato del palo. 

Nella ripresa, al 10’ il primo squillo cremonese con Mogos, Carnesecchi è attento. La palla migliore del match è di Nzola per Pettinari, Ravaglia si oppone e lo farà anche su Aloi. Francesco Baldini comunque conquista il primo punto in categoria.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il marito della sindaca e la tv: «L’unico Matteo è nostro figlio»

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma