Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Salernitana-Roma, probabili formazioni: subito Dybala con Abraham e Zaniolo. Pellegrini in regia, dubbio Zalewski-Spinazzola

Le scelte dello Special One in vista della prima di campionato di domenica

Salernitana-Roma, probabili formazioni: subito Dybala con Abraham e Zaniolo. Pellegrini in regia, dubbio Zalewski-Spinazzola
di Alessandro Angeloni
3 Minuti di Lettura
Giovedì 11 Agosto 2022, 11:02 - Ultimo aggiornamento: 27 Settembre, 11:33

Salerno per ricominciare e per vedere non troppo di nascosto un po’ l’effetto che fa. Vedremo se José Mourinho sarà così bravo a far coesistere il “quadrilatero magico” composto da Abraham, Dybala, Zaniolo e Pellegrini, rigorosamente in ordine dal più “alto” al più “basso” (come posizione in campo). Basso Pellegrini, ancora regista con licenza di andare, finché non sarà disponibile a pieno regime Wijnaldum, altro centrale di ragionamento con gamba per andare dentro l’area di rigore e giocare con gli altri tre, proprio come fa il capitano. Mou ha possibilità di scegliere, quando sarà, anche un Pellegrini dietro la punta, alla vecchia maniera, che poi è sempre nuova. Si vedrà, a seconda delle partite.

Salernitana-Roma, le scelte di Mourinho

Al momento il “quartetto” è una certezza, per la prima da spiaggia, a Salerno, dove il settore ospiti dell’Arechi sarà pieno per assaggiare la nuova - rinnovatissima e ambiziosissima - Roma di Mourinho. Dybala c’è e con un doppio salto potrà arrivare a cento gol in A, Abraham ricorda che lì ha cominciato l’arte del gol italiano, Zaniolo è tiratissimo e non vede l’ora di riprendere da dove aveva finito (Tirana, gol decisivo in Conference) dopo un estate di tormenti e ora di sorrisi. Il “quinto” dopo il quartetto, è inevitabilmente Matic. Mou a lui non rinuncia, specie ora che sulle gambe ha tanto lavoro e poche partite vere. La testa è lucida, l’ex United sarà la diga di centrocampo, con Lorenzo al fianco. Per il resto ci sono conferme del passato, stessa difesa e stessa affidabilità, con Rui Patricio dietro Mancini, Smalling e Ibanez. A tre, rigorosamente a tre, per ora. Mancano gli esterni per completare l’undici per la prima: riconoscenza a Karsdorp sulla destra. A Salerno parte lui, dopo aver buttato i polmoni lo scorso anno, quando ha dovuto giocare sempre. A sinistra l’unico dubbio: Zalewski, protagonista della seconda parte della scorsa stagione o Spina, che quel posto lo aveva conquistato e poi perso per infortunio? Sarà bello godersi l’alternanza, per ora c’è solo da dire che Nicola viene da un piccolo infortunio alla caviglia. Perché rischiare? Ora che i giocatori ci sono, non avrebbe senso. La Roma è pronta, con molte certezze e pochi dubbi.

Salernitana-Roma, le probabili formazioni

Salernitana (3-4-3): Sepe; Gyomber, Fazio, Pirola; Mazzocchi, Kastanos, Coulibaly, Valencia; Ribery, Botheim, Bonazzoli. All.: Nicola

Roma (3-5-2): Rui Patricio; Mancini, Smalling, Ibanez; Karsdorp, Pellegrini, Matic, Spinazzola; Dybala, Zaniolo, Abraham. All.: Mourinho

© RIPRODUZIONE RISERVATA