Roma, Zaniolo a Trigoria: esami e terapie per smaltire l'infortunio in sette giorni

Roma, Zaniolo a Trigoria: esami e terapie per smaltire l'infortunio in sette giorni
di Gianluca Lengua
3 Minuti di Lettura
Martedì 5 Ottobre 2021, 15:34 - Ultimo aggiornamento: 15:37

Nicolò Zaniolo sceglie la Roma. Il centrocampista è uscito malconcio dalla partita contro l’Empoli (risentimento muscolare) ed è stato obbligato a declinare la convocazione di Roberto Mancini in Nazionale, un “no” che fa male all’esterno, ma che fa sorridere José Mourinho che potrà coccolarsi il suo gioiellino per tutta la sosta. Nicolò questa mattina era a Trigoria, è stato controllato dallo staff sanitario e ha svolto un allenamento personalizzato a cui sono state affiancate delle terapie. Nessuno dal Bernardini ha parlato di lesione muscolare, dunque, la speranza del portoghese è di riaverlo entro la fine della settimana e aggregarlo al resto della squadra che è rimasto nella Capitale così da schierarlo per il big match contro la Juventus (domenica 17 ore 20.45).

Chi sono i giocatori della Roma in nazionale?

Sono 13 i calciatori convocati dalle rispettive nazionali, di questi sette sono titolari inamovibili nella Roma (Rui Patricio, Vina, Veretout, Cristante, Pellegrini, Mkhitaryan e Abraham), gli altri sei ruotano in base alle esigenze dell’allenatore (Kumbulla, Calafiori, Diawara, Darboe, Shomurodov, Bove). Gli unici a giocare tre partite saranno Vina, Diawara e Darboe, ma a preoccupare di più Mourinho è l’uruguaiano che rientrerà a Trigoria sabato 16 ottobre a poco più di 24 ore dalla sfida contro i bianconeri. In occasione della scorsa sosta era successo lo stesso, ma il tecnico ha deciso di schierarlo ugualmente contro il Sassuolo. Sorpresa in extremis, invece, per Abraham chiamato dal ct Southgate per le ottime prestazioni in maglia giallorossa: Tammy tornerà nella capitale il 13 ottobre, ma il primo vero allenamento sarà giovedì 14. Di seguito la lista di tutti i romanisti convocati in nazionale, la data delle partite e i rispettivi rientri a Trigoria. 

Cristante e Pellegrini

Italia-Spagna (mercoledì 6 ottobre)
Finale o ‘finalina’ di Nations League (domenica 10 ottobre)

Ritorno previsto: 12 ottobre 

Mkhitaryan

Islanda-Armenia (venerdì 8 ottobre)
Romania-Armenia (lunedì 11 ottobre) 

Ritorno previsto: 13 ottobre 

Vina
Uruguay-Colombia (venerdì 8 ottobre)
Argentina-Uruguay (lunedì 11 ottobre)
Brasile-Uruguay (venerdì 15 ottobre)

Ritorno previsto: 16 ottobre

Kumbulla
Ungheria-Albania (sabato 9 ottobre)
Albania-Polonia (martedì 12 ottobre)

Ritorno previsto: 14 ottobre 

Rui Patricio
Portogallo-Qatar (sabato 9 ottobre)
Portogallo-Lussemburgo (martedì 12 ottobre)

Ritorno previsto: 14 ottobre
 

Veretout
Belgio-Francia (giovedì 7 ottobre)
Finale o finalina di Nations League (domenica 10 ottobre)

Ritorno previsto: 12 ottobre

Diawara
Sudan-Guinea (mercoledì 6 ottobre)
Guinea-Sudan (sabato 9 ottobre)
Guinea-Marocco (martedì 12 ottobre)

Ritorno 14 ottobre

Darboe
Marocco-Gambia (mercoledì 6 ottobre)
Sierra Leone-Gambia (sabato 9 ottobre)
South Sudan -Gambia (martedì 12 ottobre)

Ritorno 14 ottobre

Shomurodov
Uzbekistan-Malesia (sabato 9 ottobre)
Uzbekistan-Giordania (martedì 12 ottobre)

Ritorno previsto 14 ottobre 

Calafiori: Under 21
Bosnia-Italia (venerd’ 7 ottobre)
Italia-Svezia (martedì 12 ottobre)

Ritorno previsto: 14 ottobre

Bove: Under 20
Inghilterra-Italia (giovedì 7 ottobre)
Italia-Portogallo (martedì 12 ottobre)

Ritorno previsto: 14 ottobre

© RIPRODUZIONE RISERVATA