ROMA

Zaniolo: «Ho fatto qualche errore, ma non sono cattivo. Sogno di vincere l'Europa League con la Roma e l'Europeo»

Giovedì 21 Novembre 2019 di Gianluca Lengua
1
Nicolò Zaniolo assediato dai fan

Nicolò Zaniolo è in grande ascesa. La doppietta in Nazionale lo ha reso ancora più popolare agli occhi del calcio europeo ed è inevitabile che grandi club proveranno a fargli la corte la prossima estate. Tra questi ci sarà il Manchester United che ha mandato un osservatore a Palermo per stilare una relazione su di lui: «Il rinnovo con la Roma mi ha reso felicissimo, la società mi ha dato grande fiducia e ora devo ripagarla in campo. Sono felice qui e orgoglioso dei tifosi che sono sempre presenti. A Roma sto benissimo», ha detto il centrocampista a Sky a margine di un evento al Nike Store in via del Corso a cui hanno preso parte anche Lorenzo Pellegrini e Antonucci. Nicolò ha pagato in passato qualche comportamento fuori le righe dovuto alla sua giovane età, ma confrontandosi con familiari e qualche compagno più saggio sembra che il peggio sia alle spalle: «C'è un piccolo errore che non rifarei: mi giocherei meglio le carte in Under 21. Rimpiango un po' quel momento, ma sono quello di quest'anno è quello dell'anno scorso tranne per quel frangente. Non sono un ragazzo cattivo, ho solo commesso un errore». Il riferimento è quando Di Biagio ha punito sia lui che Kean per un ritardo alla riunione tecnica. Con la Nazionale di Mancini, però, le cose sono cambiate: «Gli devo tanto, mi ha chiamato quando ancora nessuno mi conosceva. Ora dovrò ripagarlo in campo. Abbiamo tutto per dire la nostra, abbiamo qualità e siamo giovani. Con la doppietta con l’Armenia ho realizzato un sogno, ma non è un punto di arrivo. Spero di farne altri con l'Italia e la Roma». E a proposito di Roma, domenica riprenderà il campionato e la squadra di Fonseca si troverà davanti il Brescia di Tonali: «Sandro ha grande qualità, sono contento per quello che sta facendo. Fonseca mi dice in faccia le cose che devo migliorare, è molto diretto. Sono davvero felice con lui. Obiettivi? Migliorare sempre, noi vogliamo vincere tutte le partite per arrivare in Champions. E magari conquistare qualche trofeo, anche subito». Poi il sogno: «Mi piacerebbe vincere l'Europeo dopo aver vinto l'Europa League con la Roma». 

Ultimo aggiornamento: 21:17


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, mille guai e un miracolo: per Natale i turisti in aumento

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma