ROMA

Roma, Fonseca duro: «C'è chi non ha meritato di giocare questa partita»

Venerdì 13 Dicembre 2019
Paulo Fonseca (foto Mancini)
La Roma accede ai sedicesimi di finale Europa League, ma lo fa con l'amaro in bocca. Il 2-2 dell'Olimpico con gli austrici del Wolfsberger sa infatti di occasione persa per i giallorossi di Fonseca che con un successo avrebbero centrato il passaggio del turno da primi nel girone in virtù del ko interno del Borussia Moenchengladbach con l'Istanbul Basaksehir. Proprio i turchi a sorpresa, nettamente battuti dalla Roma (4-0 all'andata, 3-0 al ritorno), eliminano i tedeschi a passano da primi del gruppo. «Non pensavo potesse uscire il Borussia» confessa Perotti, riconoscendo che la Roma in campo non ha avuto «l'atteggiamento giusto, abbiamo sottostimato l'avversario e dobbiamo migliorare tanto se vogliamo arrivare lontano. Dobbiamo essere più umili ed essere consapevoli che abbiamo rischiato l'eliminazione come è capitato al Borussia».
Ancor più duro il tecnico Paulo Fonseca, che bacchetta la propria squadra. «Abbiamo raggiunto l'obiettivo principale che era la qualificazione ma non abbiamo fatto una buona partita. Era importante vincere ma non abbiamo giocato col giusto atteggiamento - l'analisi del portoghese -. Come me lo spiego? Credo che abbiamo pensato di aver vinto ancor prima di scendere in campo. Non sono soddisfatto, non mi è piaciuta la nostra partita e non è facile per me accettare questo risultato».
«Abbiamo sbagliato tanto ed è stato difficile perché non siamo andati bene con la circolazione del pallone. Nel primo tempo eravamo in affanno e abbiamo perso la palla molte volte. Quando si sbaglia tanto è normale che gli avversari in contropiede creino pericoli. Qualche giocatore non ha meritato di giocare questa partita. Se abbiamo chance di vincere l'Europa League? Non con questo atteggiamento, così è difficile» conclude Fonseca.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Divisioni a due cifre: ricordate? Incubo per studenti (e genitori)

di Veronica Cursi

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma