Roma senza ostacoli, battuto il Pomigliano: decidono Glionna e Pirone

Roma senza ostacoli, battuto il Pomigliano: decidono Glionna e Pirone
di Giuseppe Mustica
3 Minuti di Lettura
Sabato 11 Settembre 2021, 19:43

Il graffio è quello di Benedetta Glionna: prima rete con la maglia giallorossa per l'esterna, e terzo assist in stagione in altrettante partite per un'altra prima volta, quella di Valeria Pirone. La Roma Femminile di Alessandro Spugna non conosce ostacoli, e vince la terza gara consecutiva sul campo del Pomigliano. Le giallorosse si impongono per 2-1. Inutile, per le padroni di casa, la rete di Moraca che non ha nemmeno dato speranze alle campane: Ceasar non ha dovuto compiere nemmeno un intervento. Rimane così a punteggio pieno la squadra costruita da Bavagnoli: questo voleva Spugna, prima della sosta. Accontentato il tecnico, che adesso ha del tempo per preparare i prossimi impegni, anche se Trigoria si svuoterà, visto che sono 9 le giallorosse che risponderanno alla chiamata di Milena Bertolini

Roma, senza ostacoli

Una Roma che non conosce ostacoli. Certo, fino al momento anche il calendario è stato clemente e, alla ripresa, al Tre Fontane, ci sarà la Juventus. Ma la forza di questo gruppo si vede. Per come gioca, e per come azzanna le partite sin dal primo minuto. Le giallorosse l'hanno voluta mettere subito in discesa, nonostante un Pomigliano che sin dal'inizio si è messo con tutte le effettive dietro la linea della palla. E allora serviva sicuramente un aiuto per sbloccarla: errore difensivo e Glionna non perdona col mancino chiururgico dal limite dell'area. 

Finalmente Pirone

Poi nella ripresa, finalmente, gioia anche per Pirone. Pallone messo in mezzo sempre da Glionna, e tocco sotto porta dell'ex Sassuolo che dopo la sfortuna contro il Napoli sabato scorso, si sblocca con la maglia giallorossa. Inutile, come detto, la rete di Moraca. La Roma non ha sofferto ed è andata con Serturini e con Paloma Lazaro vicina alla terza rete. Nella prima occasione, dove Cetinja si è superata, da manicomio la palla messa da Giugliano per il taglio della compagna: una genialata da vedere e rivedere. 

Video

© RIPRODUZIONE RISERVATA