Roma, Schick “appiattito”? Baldissoni: «Non è un acquisto da Serie B»

Lunedì 16 Aprile 2018 di Gianluca Lengua
5
«Schick si è appiattito». Ha commentato così Eusebio Di Francesco la prestazione dell’ex Sampdoria nel derby pareggiato ieri 0 a 0, ed effettivamente quando entrato Under al suo posto la Roma ha preso coraggio e vitalità, poi l’espulsione di Radu ha fatto il resto. L’impresa contro il Barcellona aveva fatto guadagnare consensi al ceco, un primo passo verso il riscatto dopo una stagione da dimenticare. A Trigoria sono tutti convinti che il tempo consentirà a Schick di tirare fuori le sue potenzialità: lo crede il direttore sportivo Monchi che la scorsa estate lo ha portato a Trigoria per 40 milioni di euro e ne è certo il dg Baldissoni, che oggi durante l’assemblea degli azionisti lo ha difeso davanti a chi lo ha definito, insieme ad altri giocatori comprati la scorsa estate, un acquisto da Serie B: «Riteniamo che i calciatori ingaggiati quest’anno siano delle scelte eccellenti e i fatti lo dimostreranno». Insomma, tutti nella Roma (Totti compreso) vedono un futuro roseo per Patrik e magari Di Francesco avendolo a piena disposizione durante la preparazione estiva (la Roma parteciperà all’International Champions Cup negli Stati Uniti dal 23 luglio all’8 agosto), potrà svolgere su di lui un lavoro più completo rispetto a quello dell’anno precedente. La Sampdoria, infatti, ha chiuso l’accordo con la Roma alla fine della sessione di mercato estiva del 2017, con soddisfazione del presidente Ferrero, che ancora oggi crede in un cambiamento drastico dell’attaccante: «L’anno prossimo molti tifosi romanisti, che io amo, mi verranno a chiedere scusa. Ve lo ripeto: Schick è un grande calciatore, è un ragazzo d’oro. Voi parlate così perché ha sbagliato quel gol contro la Juventus, se avesse segnato avreste detto che era un genio», ha detto intervistato a Radio Radio.

MANOLAS OK
Non sono passate neanche 24 ore che a Trigoria hanno già metabolizzato il derby e spostato l’attenzione alla gara contro il Genoa di mercoledì sera: Perotti (infortunio muscolare al polpaccio) e Defrel (distorsione alla caviglia) hanno proseguito con i rispettivi allenamenti individuali, l'argentino potrebbe rientrare sabato con la Spal; Manolas non preoccupa perché ieri ha chiesto il cambio solo per i crampi; Florenzi ha recuperato e partirà titolare contro gli undici di Ballardini.

BIGLIETTI LIVERPOOL-ROMA
Con un comunicato pubblicato sul sito ufficiale, la Roma ha diffuso le modalità di vendita per l’acquisto dei biglietti di Liverpool-Roma che si disputerà all’Anfield il 24 aprile (costo, 56 euro): sarà possibile acquistare i tagliandi esclusivamente nei Roma Store. 
La fase preliminare comincerà domani dalle 16 e terminerà alle 17 di mercoledì 18 ed è riservata ai soli possessori di biglietto d’ingresso per la gara Qarabag-Roma del 27-9 (con allegato titolo di viaggio per Baku o visto d’ingresso) e almeno 3 biglietti su 4 per le gare Chelsea-Roma, Atletico-Roma, Shakhtar-Roma e Barcellona-Roma. 
La fase 1 è prevista dalle ore 7 alle 19 di giovedì 19 aprile ed è riservata ai soli possessori di almeno 3 biglietti su 4 per le gare Chelsea-Roma, Atletico-Roma, Shakhtar-Roma e Barcellona-Roma e di entrambi gli abbonamenti di campionato e 3 gare UCL 2017/18. 
La fase 2 è prevista dalle ore 7 di venerdì 20, fino alle ore 13 di lunedì 23 aprile, esclusivamente presso il Roma Store di Via del Corso, potranno essere acquistati gli eventuali tagliandi rimasti invenduti, presentando all’operatore un valido documento d’identità per ogni biglietto acquistato. Il club ricorda ai tifosi di astenersi dal tentare di acquistare tagliandi in circuiti o canali diversi da quello ufficiale. 
 
 
  Ultimo aggiornamento: 19:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA