ROMA

Roma, Petrachi si avvicina. Cairo frena: «Resterà un altro anno al Torino»

Martedì 23 Aprile 2019 di Gianluca Lengua
La Roma del futuro sta prendendo forma. In attesa che finisca il campionato, la dirigenza romanista ha già scelto l’uomo che guiderà la direzione sportiva: Gianluca Petrachi. L’attuale ds del Torino (molto amico di Antonio Conte), sarebbe in procinto di dare l’addio ai granata per trasferirsi in giallorosso (scadenza contratto 2020). Indiscrezioni raccontano un viaggio a Boston del dirigente per conoscere il presidente Pallotta e illustrargli il piano d’azione in vista del prossimo anno. La settimana scorsa è stato il turno di Ricky Massara ds pro tempore e che affiancherà il dirigente leccese quando sarà annunciato, a meno che non arrivi un'offerta interessante da un altro club (Bologna in pole) che lo convinca a dire addio alla Roma. 

LA FRENATA
Non è dello stesso avviso il presidente del Torino Urbano Cairo che in un’intervista non ha confermato il cambio al timone della direzione sportiva: «Ho già detto che ha un anno di contratto e dovrebbe bastare. Sarebbe una cosa non bella se veramente ci fossero questi contatti con la Roma anche perché è in lotta con noi per l’Europa. Vorrebbe dire avere anche un conflitto d’interessi. Io non ci voglio credere, spero che queste voci non siano vere. Per me Petrachi resterà un altro anno», le sue parole a MC Sport che sanno poco di smentita, ma tanto di conferma. Un giallo che nel giro di una o massimo due settimane sarà risolto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Vacanze studio all’estero: «Ciaone» e zero contatti

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma