Roma-Parma, contestato Pallotta nel giorno dell'addio a De Rossi

Domenica 26 Maggio 2019 di Pier Paolo Filippi

Situazione tranquilla e afflusso regolare allo stadio Olimpico per l'ultima partita di campionato tra Roma e Parma. I giallorossi hanno ancora una remota possibilità di agguantare la Champions, ma tutte le attenzioni sono puntate su Daniele De Rossi, Il capitano, che gioca la sua ultima partita della carriera con la Roma. Nonostante i timori della vigilia, fuori dallo stadio la contestazione alla società e al presidente Pallotta per il modo con cui si è concluso il rapporto con De Rossi non ha dato luogo a disordini. L'aria è presidiata dalle forze dell'ordine e dalla polizia locale di Roma Capitale. Ma gli agenti hanno potuto svolgere regolarmente il loro lavoro senza la necessità di interventi particolari. Solo qualche esagitato che inveiva contro i vigili urbani impegnati a multare numerose auto in sosta vietata, alcune delle quali sono state anche portati via con i carri attrezzi. «Succede sempre così, ogni volta che si hanno notizie su internet di possibili incidenti poi in realtà non accade quasi mai niente», dice un vigile con 20 anni di servizio allo stadio sulle spalle. Tra i tifosi, almeno prima del match, c'è solo voglia di festeggiare "Capitan Futuro" e sono molti quelli che indossano le t-shirt bianche realizzate per l'occasione con la scritta "DDR dono di Roma".

Ultimo aggiornamento: 20:57


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

La generazione che snobba i motorini e pure i bolidi

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma