Roma, Mkhitaryan leader anche con l'Armenia: pesca il pareggio su rigore contro la Georgia (2-2)

Roma, Mkhitaryan leader anche con l'Armenia: pesca il pareggio su rigore contro la Georgia (2-2)
di Gianluca Lengua
2 Minuti di Lettura
Domenica 11 Ottobre 2020, 20:23

Henrikh Mkhitaryan a un minuto dallo scadere salva le sorti della sua Armenia nel match di Nations League contro la Georgia terminato 2-2. L’attaccante della Roma con freddezza si è presentato sul dischetto per battere il rigore che avrebbe pareggiato i conti, così è stato e l’Armenia ha guadagnato un punto che la porta a quota 5 nel girone C del gruppo 2 di Nations League. In settimana il calciatore della Roma ha scritto una lettera indirizzata anche Trump, Putin e Macron lanciando il suo grido d'allarme per il conflitto che sta coinvolgendo Armenia e Azerbaijan: «L’attuale situazione è al limite della catastrofe umanitaria. In più tutto questo avviene con l'intervento di combattenti stranieri ed in prossimità dei confini della Confederazione Russa e dell'Unione Europea, fatto che costituisce una minaccia diretta anche per i vostri Paesi. Siamo lasciati soli nella nostra battaglia contro il terrorismo internazionale. Come storici alleati dell'Armenia il vostro intervento per fermare questa guerra devastante è di vitale importanza. I nostri giovani muoiono al fronte o rimangono irrimediabilmente menomati, invece di avere la possibilità di partecipare alla costruzione del futuro del Paese. Dal profondo del mio cuore vi chiedo di fare tutto quanto è in vostro potere per interrompere questa tragedia e riportare le parti a negoziazioni pacifiche", conclude il messaggio social del calciatore della Roma». Mkhitaryan non aveva risposto presente al precedente turno di convocazioni per l'emergenza sanitaria dovuto al Covid-19.

© RIPRODUZIONE RISERVATA