Roma, Florenzi: «Spero De Rossi capitano nel nuovo stadio». Presentato studio sull'impatto economico

Lunedì 14 Novembre 2016 di Gianluca Lengua
5
Si è svolta questa mattina all’Aquario Roma - sede dell’Ordine degli Architetti - la presentazione dello studio sull’impatto economico e sociale promosso dall’Università La Sapienza sul progetto Stadio della Roma. In rappresentanza del Club giallorosso erano presenti l’amministratore delegato Umberto Gandini, il direttore generale Mauro Baldissoni e il calciatore Alessandro Florenzi, mentre per La Sapienza ha preso la parola il preside della Facoltà di Economia Giuseppe Ciccarone spiegando lo studio nei dettagli. Tra i punti cardini l’aumento del PIL provinciale, la riduzione del tasso di disoccupazione e gli interventi relativi al verde pubblico mobilità, sicurezza e salvaguardia idraulica dei quartieri limitrofi. «I ricavi di una società di calcio, quelli ordinari, possono essere riconducibili a tre voci: commerciali, biglietteria e diritti tv. In Italia questo mix di ricavi è sbilanciato verso i diritti tv quindi c’è un’esigenza per sopravvivere di riportare la gente allo stadio e ribilanciare questo mix di ricavi. Ci sarà una Curva esterna ispirata alla scalinata di Piazza di Spagna e potrà ospitare 5mila persone. Vogliamo attirare eventi internazionali. Ci attendiamo ritorni economici sul fatturato come Juventus, Bayern Monaco e Arsenal», ha detto Baldissoni durante il convegno. 

GIOCARCI DA CAPITANO
A margine Florenzi ha fatto il punto sul recupero dall’infortunio al ginocchio operato circa un mese fa che lo costringerà a stare fermo almeno fino agli inizi di febbraio: «Si sta proseguendo un programma e ci vorrà il tempo che ci vorrà. Non contiamo i giorni ma vediamo giorno dopo giorno come sto, piano piano rientreremo». A differenza di Totti e, forse, De Rossi, Alessandro potrebbe essere il capitano della Roma che giocherà nel nuovo impianto: «Francesco ha meno possibilità, ma Daniele, se tutto va come deve andare, forse riuscirà ad entrare da capitano nel nuovo stadio. La vicinanza della Curva? Quando è presente dai quel qualcosa in più che magari è inconscio, però quando sono vicini, puoi essere più forte del tuo avversario».  Ultimo aggiornamento: 13:50 © RIPRODUZIONE RISERVATA