La Roma femminile non conosce ostacoli: battuta 2-0 la Sampdoria. Decidono Giugliano e Haug

Decima vittoria di fila tra campionato e Champions League per le giallorosse di Alessandro Spugna che si impongono al Tre Fontane contro le blucerchiate

La Roma non conosce ostacoli: battuta 2-0 la Sampdoria. Decidono Giugliano e Haug
di Giuseppe Mustica
3 Minuti di Lettura
Sabato 19 Novembre 2022, 15:00 - Ultimo aggiornamento: 20 Novembre, 11:34

La Roma di Alessandro Spugna non conosce ostacoli. Decima vittoria di fila tra campionato e Champions League - con in mezzo la vittoria della Supercoppa - per la formazione giallorossa che al Tre Fontane batte 2-0 la Sampdoria grazie alle reti di Manuela Giugliano e di Roman Haug. Una rete per tempo per rispedire in Liguria e senza punti la formazione di Cincotta. Primo posto in classifica sempre più saldo per le giallorosse che adesso riprenderanno a giocare dopo tre giorni: mercoledì infatti a Latina arriva il Wolfsburg in Champions per la partita più difficile del girone. 

ZERO PROBLEMI

Nessun problema per la Roma. Se non il solito: quello di creare così tanto ma di non riuscire a sbloccare subito la partita. Ma stavolta almeno le giallorosse non sono andate sotto e questo è un ulteriore segnale per il futuro. Anche perché dalle parti di Lind la Samp si è affacciata davvero poco. Netta la superiorità della capolista in tutte le zone del campo. Non era facile, dopo la sbornia per il secondo trofeo conquistato contro la Juventus, e dopo la sosta per le Nazionali, riuscire a rientrare mentalmente in clima campionato. Spugna alla vigilia era preoccupato di questo, ma ha avuto decisamente quelle risposte che voleva.

I GOL

La partita l'ha aperta la punizione di Manuela Giugliano al 42' del primo tempo. Stesa propria la numero 10 all'altezza dei 20 metri, la stessa s'è incaricata della battuta non lasciando scampo a Tampieri. Nella ripresa, a 7 minuti dal termine, ci ha pensato Roman Haug a chiudere la contesa con quella che è la specialità della casa, il colpo di testa. L'assist, con il contagiri, è di Greggi. La centrocampista ormai è diventata un elemento fondamentale nello scacchiere del tecnico.

ADESSO LA CHAMPIONS

Senza respiro, adesso. Mercoledì come detto tornano le notti di Champions League al Francioni di Latina. E arrivano le tedesche del Wolfsburg, che sono a punteggio pieno così come le giallorosse. L'impegno sulla carta è proibitivo, ma questa squadra ha ancora dei margini di miglioramento importanti e che si vedono. E nulla è precluso. Ci si gioca il passaggio del turno nella gara di mercoledì sera. Una vittoria permetterebbe alla Roma di mettere al sicuro la qualificazione. Non sarà facile. Ma a questa squadra a quanto pare nulla è impossibile. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA