Roma, Fazio: «Puntiamo a vincere l'Europa League. Con Fonseca l'aria è cambiata»

Mercoledì 2 Ottobre 2019 di Gianluca Lengua
Dopo un turno di stop a Lecce, Federico Fazio torna titolare in Europa League: «È una competizione che non va sottovalutata. Noi l’affronteremo nel migliore dei mondi perché vogliamo vincerla». Ecco le parole del difensore argentino alla vigilia del match contro il Wolfsberger. 

L’Europa League. «Anche in Inghilterra la pensano come in Italia sull’Europa League. Noi l’affronteremo nel migliore dei modi perché vogliamo vincerla. Non va sottovalutata, ti dà il passaggio in Champions, ma ci sono grandi squadre. Non dobbiamo pensare che perché siamo la Roma arriveremo in finale e vinceremo. Domani avremo una grande partita, questa squadra ha cominciato bene e affronteremo questa competizione con rispetto e la voglia di vincere». 

Cosa ha portato Fonseca. «A me è piaciuto giocare un calcio offensivo, anche se è strano rispetto a quello che si diceva del calcio italiano. Con Fonseca siamo una squadra più compatta e equilibrata. L’importante è vincere partita per partita, siamo una squadra che vuole vincere ogni competizione che giochiamo senza pensare a chi affronteremo». 

Il compagno in difesa. «Noi giochiamo da squadra al di là di avere un compagno accanto o un altro. Noi dobbiamo fare il nostro lavoro, sia giocando con uno che con un altro. Difenderemo e attaccheremo gli undici che avremo davanti».

Cosa non ha funzionato l’anno scorso. «L’anno scorso tutta la squadra ha fatto fatica in campo. Eravamo in difficoltà, non è andata bene come volevamo. Non sono stato solo io a far fatica. Per fortuna quest’anno sta andando diversamente, vedo una squadra diversa rispetto all’anno scorso, si respira anche un’aria diversa».


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, sul tram 8 l'incontro con l'assassino

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma