Roma, Di Francesco: «Dobbiamo ancora migliorare e crescere»

Domenica 19 Agosto 2018
2
«Edin (Dzeko, ndr.) magari sbaglia i gol più facili, ma ci ha abituato a queste prodezze. La dinamica della gara è stata chiara, nel primo tempo abbiamo fatto bene nel palleggio ma meno bene nel chiudere l'azione. Nella ripresa abbiamo sofferto, ho messo Kluivert per dare un pò di freschezza. Me l'aspettavo pronto, sopratutto quando nel finale i ritmi si abbassano. Ha delle qualità importanti, oggi lo ha dimostrato». Eusebio Di Francesco, intervistato da Sky, è soddisfatto per la vittoria della sua Roma sul campo del Torino, e sottolinea i meriti del suo attaccante e del giovane olandese che ha inserito nella ripresa.

Ma come spiega il tecnico le difficoltà di oggi della Roma? «Bisogna dare merito anche al Torino, che ha dimostrato di essere una buona squadra - risponde Di Francesco -. Tutte le gare sono difficili, il Chievo ieri contro la Juventus l'ha dimostrato. Nel primo tempo avremmo dovuto segnare viste le tante occasioni create». Dove deve migliorare la Roma? «In tutte e due le fasi. La mia squadra ha un atteggiamento offensivo, oggi siamo stati poco lucidi nel finalizzare le azioni. Siamo a inizio stagione, questi ragazzi devono ancora migliorare e crescere. Pastore? Sono convinto che ci darà grandissime soddisfazioni. Lui può essere sia una mezz'ala che un trequartista, ma oggi non è stato bravissimo nell'ultimo passaggio, ha fatto meglio in altre situazioni». E il nuovo portiere Olsen? «Nonostante l'errore - risponde -, ha dato grande sicurezza alla squadra, anche per la gestione della palla con i piedi».
  Ultimo aggiornamento: 21:06 © RIPRODUZIONE RISERVATA