Roma, 700 tifosi al Tre Fontane. Cori contro Ronaldo: «Noi abbiamo Dzeko gol»

Giovedì 12 Luglio 2018 di Gianluca Lengua
8

Festa a metà al Tre Fontane dove la Roma questo pomeriggio ha svolto un allenamento davanti a circa 500 tifosi. Non un sold out, forse per il caldo o per il poco preavviso, fatto sta che le tribune non sono state prese d'assalto come preventivato dal Club che comunque si aspetta una partecipazione più corposa il 19 luglio quando riaprirà le porte del Tre Fontane (capienza autorizzata dalla Questura 2000 persone). All’ingresso della squadra i primi applausi sono stati rivolti a Di Francesco e poi cori per Pastore, De Rossi e Manolas, non sono mancati gli sfottò contro il neo acquisto della Juventus Cristiano Ronaldo («Che ci frega noi abbiamo Dzeko gol). Sono rimasti positivamente impressionati, invece, i nuovi acquisti più giovani Coric e Kluivert (a cui è stato dedicato anche un coro di incitamento) che stanno assimilando ogni giorno di più le indicazione del tecnico. «È il nuovo acquisto che più mi ha colpito», ha detto Lorenzo Pellegrini ai media del club. Il centrocampista è tornato anche sul suo futuro: «Il mio desiderio è quello di restare a Roma. L’ho detto tante volte: voglio crescere e sono contento di poterlo fare con la Roma. Voglio rimanere qui». In chiusura un punto sulla stagione passata e un proposito per la prossima: «A inizio anno non tutti si aspettavano che potessi giocare così tante partite. Ora sta a me tenere la quantità e aumentare la qualità nelle partite. La competitività ci aiuta, è bello essere in tanti. Io sicuramente avrei voluto fare qualcosa in più la scorsa stagione visto che ho segnato solo tre gol. Poi è normale che ogni giocatore giochi per segnare anche se noi a centrocampo abbiamo anche altro da fare».

Ultimo aggiornamento: 19:48 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Troppi turisti, meglio misurare qualità ed educazione di chi viene a Roma

di Mauro Evangelisti