Ladri in casa di Ribery: «Prenderò le decisioni necessarie per il benessere della mia famiglia»

Lunedì 6 Luglio 2020
1
Ladri in casa di Ribery: «Prenderò le decisioni necessarie per il benessere della mia famiglia»

La paura e ora i dubbi sul futuro che potrebbero portarlo lontano da Firenze. «Grazie a Dio mia moglie e i miei figli erano al sicuro a Monaco. Ma come possiamo fidarci oggi? Come possiamo sentirci al sicuro dopo questo furto? Non inseguo i milioni, grazie a Dio non ci manca nulla, d'altra parte gioco a calcio per passione non per soldi. Ma passione o no, la mia famiglia viene prima di tutto e prenderemo le decisioni necessarie per il nostro benessere». Si è sfogato così su Instagram Franck Ribery dopo il furto subito nella sua abitazione a Bagno a Ripoli, vicino Firenze, avvenuto mentre il campione francese della Fiorentina era impegnato in trasferta a Parma. Dalla casa dell'ex giocatore del Bayer Monaco i ladri hanno portato via svariati gioielli in oro e orologi per un valore ancora da quantificare. Lo stato dell'appartamento dopo il blitz dei malviventi è stato documentato dallo stesso calciatore viola che, oltre al messaggio, ha postato due stories sulla propria pagina Instagram.
 


 

Ultimo aggiornamento: 15:43
© RIPRODUZIONE RISERVATA