Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Nel 2020-2021 un calciatore potrà giocare gare ufficiali con tre società diverse

Nel 2020-2021 un calciatore potrà giocare gare ufficiali con tre società diverse
1 Minuto di Lettura
Martedì 29 Dicembre 2020, 17:52

Cambia una regola nel calcio professionistico per la stagione 2020-2021. Un giocatore potrà tesserarsi per tre società diverse e giocare anche con tre maglie diverse. Una deroga rispetto all'art. 95 delle NOIF (le norme organizzative interne della Figc), che prevede invece che «nella stessa stagione sportiva un calciatore professionista può tesserarsi, sia a titolo definitivo che a titolo temporaneo, per un massimo di tre diverse società, ma potrà giocare in gare ufficiali solo per due delle suddette società».

A comunicare la novità è stata l'assocalciatori in una nota: «Preso atto di una precedente circolare FIFA (n° 1720/11.6.2020), la FIGC ha disposto che, per la stagione 2020/21, un calciatore “professionista” o “giovane di serie” possa tesserarsi, a titolo definitivo o a titolo temporaneo, per un massimo di tre diverse società e giocare in gare ufficiali per tre società. Pertanto, rispetto a quanto normalmente consentito dalle NOIF, le squadre con le quali “professionisti” e “giovani di serie” potranno scendere in campo passano, per la stagione in corso, da due a tre».

© RIPRODUZIONE RISERVATA