Il Real conquista la terza finale consecutiva
Basta il 2-2 contro il Bayern Monaco

Martedì 1 Maggio 2018
9
La Champions League 2017-18 ha la sua prima finalista: è il Real Madrid di Zidane, che stacca il biglietto per la finale per la terza volta consecutiva . Al Bernabeu gli spagnoli pareggiano 2-2 con il Bayern Monaco e volano a Kiev grazie al 2-1 dell'andata in casa dei tedeschi. Il Bayern parte forte e passa subito con Kimmich (3'), ma all'11' arriva il pari del Madrid, firmato da un colpo di testa di Benzema.

Dopo un primo tempo che si chiude con le proteste dei tedeschi per un rigore non concesso (tocco di mano di Marcelo), il Real passa in vantaggio al 1' della ripresa grazie a un altro gol di Benzema, che sfrutta un errore clamoroso di Ulreich (scivolone al momento di rinviare). Al 18', però, il Bayern la riapre con il gol dell'ex madridista James. Non basta ad Heynckes: il Real controlla e si gode gli applausi del Bernabeu, in finale ci va ancora Zizou.
Ultimo aggiornamento: 23:09
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani