Radu, Wallace e Caceres allarme rientrato. A Reggio Emilia il vero pericolo sarà la neve

Radu, Wallace e Caceres allarme rientrato. A Reggio Emilia il vero pericolo sarà la neve
di Alberto Abbate
2 Minuti di Lettura
Sabato 24 Febbraio 2018, 11:22

Si è messo paura, ma oggi dovrebbe già tornare in gruppo: solo una forte botta per Caceres al ginocchio. Scongiurato il peggio per lui e per Inzaghi, già alle prese con diversi acciacchi in difesa: Lukaku e Luiz Felipe (oggi nuovi controlli), ma neanche le loro condizioni preoccupano troppo. Rientrati ieri in gruppo Radu e Wallace, tenuti a riposo e gestiti in vista della gara col Sassuolo. C’è allerta meteo per domani a Reggio Emilia, a Formello controllano di continuo le previsioni per capire in che clima si giocherà. Oggi comunque Inzaghi manderà in scena le prove tattiche della vigilia: soltanto chi avrà recuperato al 100% dalle fatiche europee verrà utilizzato nell’undici titolare. Anche perché il mister non potrà non tenere in conto il ritorno della semifinale di Coppa Italia contro il Milan dopo lo 0-0 di San Siro. Arrivato tre giorni dopo il ko in campionato non ancora digerito. Quella gara, decisa da un evidente errore arbitrale, insieme a quelle con Torino e Fiorentina, alla base della class action che sabato scorso ha raccolto appena 250 firme. Adesso il comitato promotore cerca nuove adesioni: martedì 27 febbraio dalle ore 15 alle 19 due postazioni a Roma Nord (Lazio Fan Shop e studio Legale Trane) e due a Roma Sud (Lazio MCM - studio Legale Mignogna) per consentire di ampliare il numero dei partecipanti laziali. Che dovranno presentare un documento d’identità, il codice fiscale ed il modello d’autocertificazione. Prevista un quota associativa annuale di 10 euro. Visto il divieto di seguire la squadra a Reggio Emilia, oggi alle ore 15, i tifosi della Lazio saluteranno la squadra in partenza alla stazione Termini.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA