FANTACALCIO

Fantacalcio, probabili formazioni della 31ª giornata: Conte senza Barella, quanti ballottaggi nel Napoli

Lunedì 6 Luglio 2020 di Francesco Guerrieri
Non ci sarà Nicolò Barella nell'Inter che affronterà il Verona: Conte deve fare a meno del centrocampista, infortunato

Pronti, via. Si riparte. Appena due giorni dopo l’ultima giornata, domani si apre il 31° turno di campionato con Lecce-Lazio in programma alle 19.30 e con Milan-Juventus alle 21.45. Si giocherà fino a giovedì, con la sfida tra Verona e Inter che chiuderà la giornata. Entriamo nella fase finale del campionato ma anche del fantacalcio, dove un bonus può decidere un’intera stagione. Dubbi, certezze e ballottaggi: qui sotto, partita per partita, le probabili scelte degli allenatori.

LECCE-LAZIO (Martedì ore 19.30)
​Probabili formazioni, Lecce-Lazio: Inzaghi ritrova Immobile e Caicedo ma perde Correa

MILAN-JUVENTUS (Martedì ore 21.45)
Probabili formazioni Juve-Milan, Rugani e Higuain dal primo minuto, Pioli punta ancora su Ibra

FIORENTINA-CAGLIARI (Mercoledì ore 19.30)
Venuti insidia Lirola sulla fascia destra, Igor sostituisce lo squalificato Pezzella e davanti c’è il dubbio Ribery-Vlahovic. L’unico dubbio nel Cagliari è tra Nainggolan e Ionita a centrocampo.
Fiorentina (3-5-2): Terracciano; Caceres, Milenkovic, Igor; Lirola, Duncan, Pulgar, Castrovilli, Dalbert; Chiesa, Ribery.
Cagliari (3-5-2): Cragno; Pisacane, Klavan, Walukiewicz; Mattiello, Nandez, Rog, Nainggolan, Lykogiannis; Joao Pedro, Simeone.

GENOA-NAPOLI (Mercoledì ore 19.30)
Tanti dubbi nel Genoa che dovrà ancora fare a meno di Criscito. Davanti Iago e Pinamonti favoriti su Pandev e Sanabria, al centro uno tra Schone e Cassata. Nel Napoli Maksimovic sostituisce Koulibaly e Lobotka al posto di Demme. Hysaj insidia Di Lorenzo; davanti nessuno sicuro del posto, tre ballottaggi aperti: Callejon-Politano, Milik-Mertens, Insigne-Lozano.
Genoa (3-5-2): Perin; Romero, Soumaoro, Masiello; Biraschi, Behrami, Schone, Sturaro, Barreca; Iago, Pinamonti.
Napoli (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Maksimovic, Mario Rui; Ruiz, Lobotka, Zielinski; Callejon, Mertens, Insigne.

ATALANTA-SAMPDORIA (Mercoledì ore 21.45)
Gasperini dovrebbe rilanciare la squadra tipo con Ilicic e Pasalic che si giocano il posto vicino al Papu. Più Hateboer di Castagne sulla fascia destra. Nella Samp Ramirez largo a destra, Quagliarella proverà fino all’ultimo: se non ce la fa c’è Gabbiadini.
Atalanta (3-4-2-1): Gollini; Toloi, Caldara, Djimsiti; Hateboer, de Roon, Freuler, Gosens; Pasalic, Gomez; Zapata.
Sampdoria (4-5-1): Audero; Bereszynski; Colley, Yoshida, Augello; Ramirez, Thorsby, Ekdal, Linetty, Jankto; Gabbiadini.

BOLOGNA-SASSUOLO (Mercoledì ore 21.45)
Mihajlovic pronto a rilanciare Palacio, si gioca un posto con Svanberg: se dovesse giocare lo svedese, Barrow unica punta. Tanti dubbi per De Zerbi, dove sicuri del posto sono i tre giocatori più in forma: Berardi, Boga e Caputo.
Bologna (4-2-3-1): Skorupski; Tomiyasu, Bani, Danilo, Dijks; Dominguez, Schouten; Orsolini, Sansone, Barrow; Palacio.
Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Muldur, Chiriches, Ferrari, Rogerio; Magnanelli, Locatelli; Berardi, Defrel, Boga; Caputo.

ROMA-PARMA (Mercoledì ore 21.45)

TORINO-BRESCIA (Mercoledì ore 21.45)
Idee abbastanza chiare per Longo, gli unici ballottaggio sono Berenguer-Zaza e Verdi-Lukic: se dovesse giocare quest’ultimo, si passerebbe a un 3-5-2 con il serbo a centrocampo. Nel Brescia uno tra Donnarumma e Ayé farà coppia con Torregrossa.
Torino (3-4-3): Sirigu; Bremer, Nkoulou, Lyanco; De Silvestri, Rincon, Meité, Ansaldi; Verdi, Belotti, Berenguer.
Brescia (4-3-1-2): Joronen; Sabelli, Papetti, Mateju, Semprini; Bjarnason, Tonali, Dessena; Spalek; Torregrossa, Donnarumma.

SPAL-UDINESE (Giovedì ore 19.30)
Strefezza trequartista o 3-5-2 con Castro: questo è uno dei dubbi di Di Biagio; Missiroli in vantaggio su Murgia e più Floccari di Cerri vicino a Petagna. Nell’Udinese De Maio e Troost-Ekong si giocano un posto in difesa, davanti potrebbe riposare Lasagna con Nestorovski al suo posto.
Spal (4-3-1-2): Letica; Sala, Vicari, Bonifazi, Reca; Missiroli, Valdifiori, Dabo; Strefezza; Cerri, Petagna.
Udinese (3-5-2): Musso; De Maio, Nuytinck, Samir; Larsen, Fofana, Jajalo, de Paul, Zeegelaar; Lasagna, Okaka.

VERONA-INTER (Giovedì ore 21.45)
Nel Verona out Amrabat. Per Juric il dubbio è tra Di Carmine e Stepinksi, con il primo favorito sull’ex Chievo. Conte senza Barella infortunato, Gagliardini e Vecino si giocano il posto vicino a Brozovic; Torna la difesa titolare, Young o Biraghi sulla fascia sinistra. Sanchez leggermente in vantaggio su Lautaro Martinez.
Verona (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Kumbulla, Gunter; Faraoni, Verre, Veloso, Lazovic; Pessina, Zaccagni; Di Carmine.
Inter (3-4-1-2): Handanovic; Godin, de Vrij, Skriniar; Candreva, Gagliardini, Brozovic, Young; Eriksen; Sanchez, Lukaku.

Ultimo aggiornamento: 19:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA