MILAN

Pioli: «Ibra a Napoli non era contento, ma è un vincente»

Martedì 14 Luglio 2020
«Zlatan è un vincente , l'altra sera è uscito giustamente non contento, anche perché in quel momento stavamo perdendo. Sia la squadra sia lui potevano fare meglio, ma è motivato e sereno per finire bene questo campionato». L'allenatore del Milan, Stefano Pioli, chiude così l'episodio del gesto di rabbia di Zlatan Ibrahimovic quando domenica sera è stato sostituito a Napoli. «L'infortunio che ha avuto alla ripresa gli ha tolto un pò di condizione, non può essere sempre brillante ogni tre giorni, deciderò domani mattina con chi cominciare la partita», ha spiegato Pioli alla vigilia della sfida con il Parma, assolvendo anche Gianluigi Donnarumma per i due gol subiti al San Paolo.

«Una delle capacità più importanti è avere equilibrio, e lui ce l'ha. Non si esalta né si deprime. Anche se secondo me non ha responsabilità sui due gol di Napoli, e prima aveva fatto due parate eccezionali - ha notato l'allenatore -. Sta avendo miglioramenti da grande giocatore e da persona di un certo spessore
© RIPRODUZIONE RISERVATA