Piatek, a un passo l'accordo Milan-Genoa. L'Inter rilancia per Barella

Venerdì 18 Gennaio 2019 di Eleonora Trotta
Piatek-Milan, ci siamo quasi. Il Genoa, rappresentato dal dg Perinetti e dall'ad Alessandro Zarbano, ha incontrato oggi pomeriggio a Milano il dt rossonero Leonardo, insieme all'agente nonché intermediario dell'operazione, Gabriele Giuffrida. Le parti (verso le 18 si è aggiunto anche Preziosi) hanno trovato un accordo di massima sulla base di un prestito oneroso e riscatto (totale 35-40 milioni), per il trasferimento immediato dell'attaccante classe '95. 
Confermata anche l'intesa con il calciatore raggiunta la scorsa settimana: quinquennale da circa 1,8-2 milioni di euro a stagione. Per gli accordi definitivi e le firme servirà però un altro summit tra le due società.
L'Inter, invece, resta concentrata sui rinforzi a centrocampo e su Barella. Nelle scorse ore, c'è stato un contatto molto importante tra l'ad Marotta e il presidente dei sardi, Giulini: i nerazzurri vogliono bruciare la concorrenza del Napoli e dei club stranieri con un'offerta vicina ai 40 milioni di euro più un giovane, che include una sinergia per acquistare Nandez, centrocampista del Boca nel mirino dei sardi. Marotta, forte del gradimento del talento classe '97, sente aria di sorpasso, ma è attesa la contromossa del Napoli.
Tavolo ancora più allargato tra Genoa e Juventus: definito il passaggio di Sturaro come eventuale acconto dell'affare Romero (per giugno), i due club hanno ragionato anche sui trasferimenti di Pjaca e Kean, entrambi richiesti dai rossoblu.
Capitolo di calciomercato estero: il Psg sfida il Chelsea per Paredes, valutato 40 milioni dallo Zenit.
  Ultimo aggiornamento: 19 Gennaio, 01:07


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Perché a Londra e Parigi il turismo vale il doppio di Roma

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma