Paliano, la "prima" è da favola, Fazi:
«Non mi aspettavo un avvio così»

Lunedì 9 Settembre 2019 di Emiliano Papillo
Yuri Fazi Paliano
Prima gara assoluta della sua storia in Eccellenza regionale da sogno per il Paliano di mister Francesco Russo che questa mattina al Tintisona di Paliano ha superato per 4-2 l'Atletico Lodigiani conquistando tre punti d'oro. Protagonista assoluto il bomber Yuri Fazi che a 34 anni non si smentisce. Dopo gli oltre 70 goal nelle ultime due stagioni, l'attaccante del Paliano è partito con una tripletta. 
Fazi si confessa al Messaggero dopo l'impresa.

«Sinceramente non mi aspettavo un avvio così positivo, fantastico per me. Una tripletta anche se non è la prima della mia carriera e con questa maglia all'esordio assoluto del Paliano in Eccellenza è una cosa magnifica, straordinaria. Ma la cosa importante oggi era partire con una vittoria nella prima storica partita in Eccellenza della città di Paliano, a prescindere da chi faceva goal- ha spiegato Yuri Fazi che poi racconta la sua tripletta- Il mio primo goal oggi è arrivato dopo un dribbling a rientrare ed un tiro a giro sul palo lontano. Goal molto bello. Il secondo goal invece di sinistro da molto lontano ed il terzo sempre di sinistro ma da dentro l'area di rigore avversaria».

Tre reti che incrementano il suo bottino personale.
«Sono arrivato in carriera a 296 reti personali. Ho sempre fatto goal con tutte le maglie con le quali ho giocato ma forse a Paliano in piu' di altre parti ho la grande fiducia dell'ambiente, della società dello staff tecnico. Un ambiente sano dove si può far calcio serenamente senza l'assillo del risultato. Un ambiente davvero sereno- ha aggiunto Fazi- speriamo si mantenga nel tempo; conoscendo le persone che ne fanno parte ho pochi dubbi su questo. Tra qualche mese farò 35 anni. Qualcuno dice che mi sono riscoperto ragazzino, ma credo che il segreto dei miei successi è la passione che ci metto nel giocare a calcio, la voglia di fare una cosa che piace e che, parlo per me non può durare ancora per molti anni. Questa tripletta e questi goal sono un bagagliaio di emozioni che quando smetterò non proverò più«

«Ora- ha aconcluso il bomber Fazi- me la voglio godere il più possibile e nel migliore dei modi. A smettere non ci penso proprio. Ho giocato in Eccellenza per diverse stagioni, Palestrina, Cavese, Pisoniano, Serpentara, Colleferro, qui ha un valore speciale. Dove voglio arrivare ancora non lo so, ma mi fermerò solo quando non avrò più voglia di giocare e divertirmi. Mi aspetto un campionato tranquillo con l'obiettivo della salvezza il prima possibile e quello che verrà sarà tutto di guadagnato».


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Gli straordinari delle maestre con gli stracci per pulire l’aula

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma