Sampdoria-Juve, le pagelle: show di Ronaldo e Dybala, ma ancora flop di Rabiot

Giovedì 19 Dicembre 2019 di Marco Callai
Ronaldo e Dybala

SAMPDORIA
Audero 5,5: si allunga al massimo ma al 19’ il tiro di  Dybala appare davvero imprendibile. Incerto, invece, sull’uscita in occasione del 2-1 di Cristiano Ronaldo

Murillo 5: dalla sua fascia nascono entrambi i gol della Juventus

Ferrari 5,5: fatica a prender le misure a Dybala

Colley 6,5: lotta e vince spesso il confronto con Higuain, nella prima mezz’ora chiude tante falle. Intervento magistrale a fermare Ronaldo nel primo tempo.

Murru 5,5: sovrastato da Cristiano  Ronaldo in occasione del gol partita della Juventus

Depaoli 6: senza infamia e senza lode, si fa male a inizio ripresa (5’ st Leris 5,5: fa rimpiangere Depaoli)

Thorsby 6: gara di sacrificio, interpretata con il giusto spirito

Linetty 5,5: passo indietro rispetto al derby anche se l’impegno non manca

Jankto 6: meglio del solito, due volte insidioso con soluzioni ricercate dalla distanza (dal 16’ st Gabbiadini 6: non si vede molto ma offre un pallone d’oro a Ramirez che lo spreca)

Ramirez 6: non esce mai dal vivo del gioco della Samp ma non è incisivo come in altre situazioni
 
Caprari 6: una continua fonte di sofferenza per la Juventus, in gol anche stasera dopo aver firmato il definitivo 2-0 del maggio scorso. L’espulsione, però, è frutto di un’ingenuità.

All.: Ranieri 6:  l’atteggiamento è quello giusto e anche la determinazione della sua Samp crea più di una difficoltà alla Juve. Manca sempre qualcosa là davanti.

JUVENTUS
Buffon 6: incolpevole sul pareggio di Caprari, non si fa sorprendere dalle conclusioni dalla distanza di Jankto

Danilo 6: prestazione sufficiente, anche se la sua spinta funziona a intermittenza

Bonucci 6,5:  comanda bene la difesa e sbroglia anche alcune intricate matasse

Demiral 6: va in difficoltà dopo il gol della Samp ma nella ripresa si riprende bene

Alex Sandro 6: suoi i perfetti suggerimento per la magia di Dybala e per l’imperioso stacco di Cristiano Ronaldo, ma il pareggio di Caprari nasce da un suo clamoroso pasticcio

Rabiot 5,5: terza presenza consecutiva da titolare, meglio delle ultime due uscite ma ancora lontano dai livelli di prestazione visti con la maglia del PSG

Pjanic 6: usa pennello e clava a centrocampo per disegnare gioco e, quando serve, contrastare gli avversari

Matuidi 6: offre il meglio di sé in aiuto alla difesa

Dybala 7: spettacolare sinistro al volo per l’1-0 dopo meno di 20 minuti. Quinto sigillo in campionato, eguaglia il computo totale di reti della scorsa stagione

Higuain 5,5: Colley non gli concede tregua, si nota solo per un pallone spedito in gradinata Nord e poi per un errore sottoporta su cross di Ronaldo (dal 24’ st Ramsey 6: entra in partita con la giusta concentrazione)

Ronaldo 7: sale in cielo per il gol-partita, 2 metri e 56 in elevazione. Ogni tanto si prende qualche pausa ma palla al piede è devastante

Sarri 6,5: centesima vittoria in serie A grazie a due dei suoi campioni. I cambi sono quelli giusti.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA