Ounas, insulti razzisti sui social. Lui denuncia: «È normale tutto questo?»

Ounas, insulti razzisti sui social. Lui denuncia: «È normale tutto questo?»
1 Minuto di Lettura

Ounas non ci sta. L'attaccante franco-algerino del Crotone ed ex Napoli, ieri ha subìto pesanti insulti razzisti sui social dopo la partita della sua squadra contro il Torino, vinta da Cosmi 4-2. Stanco di leggere quei messaggi in privato, ha postato tre screenshot dei gravi insulti ricevuti, commentando: «È normale questo?».

All'attaccante esterno del Crotone, definito «africano di m...» e «figlio di...», viene augurata la morte e chiesto di «tornare in Africa a scappare dai leoni». Ieri il giocatore ha segnato una rete spettacolare - una delle quattro che hanno dato la vittoria al Crotone contro il Torino - facendo una serpentina in area granata e battendo Sirigu sul palo opposto.

Lunedì 8 Marzo 2021, 13:34
© RIPRODUZIONE RISERVATA