Nazionale, Conte va avanti con il 3-5-2: anche De Rossi e Cataldi tra i centrali

Nazionale, Conte va avanti con il 3-5-2: anche De Rossi e Cataldi tra i centrali
di Ugo Trani
2 Minuti di Lettura
Venerdì 20 Maggio 2016, 20:17

Dal nostro inviato COVERCIANO - Il 3-5-2 è il sistema di gioco di Conte per l'Europeo. Ogni addestramento è mirato a migliorare la conoscenza del modulo dei 3 titoli vinti con la Juve. Il 4-4-2, invece, viene provato per arrivare al 4-2-4 che anche Ventura, pronto a sostituire l'attuale ct dopo l'avventura in Francia, considera sempre d'attualità.
 


JOLLY AZZURRI
Nelle 2 esercitazioni quotidiane la difesa è stata al centro del lavoro. Come centrali, nello schieramento a 3, sono arretrati De Rossi e addirittura Cataldi. Centrocampisti, dunque, adattati nelle rotazioni. Bonucci, il titolare, è a Roma con Allegri. Chi lo sostituisce deve sapere impostare da dietro. I giocatori capaci di ricoprire più ruoli sono presi in grande considerazione da Conte. Che ha spostato, nel pomeriggio, El Shaarawy a destra e Giaccherini a sinistra nel 4-4-2, il primo da esterno offensivo e il secondo da terzino.

FORMAZIONE BASE
Il ct, però, insiste dal primo giorno dello stage su alcuni interpreti. E nel 3-5-2, davanti a Mirante o Marchetti, sistema Tonelli, Ogbonna e Astori, Candreva, Florenzi, De Rossi, Giaccherini ed El Shaarawy, Pellè ed Eder. Nel pomeriggio ha provato De Silvestri al posto di Candreva. E, in attacco, ha dato spazio anche alla coppia composta da Immobile, tra i più in forma, e Insigne.

NIENTE IMMAGINI
Conte,
in questo stage, ha preferito stare solo in campo, rinunciando alle consuete lezioni video per preparare il lavoro quotidiano. Aspetta il 24 maggio, quando avrà qui il gruppo dei 28-30 (dentro i finalisti della Coppa Italia, della Coppa di Francia e della FA Cup). Dalla rosa extralarge uscirà, la sera del 31 maggio, la lista dei 23.

© RIPRODUZIONE RISERVATA