AS ROMA

Napoli-Roma 2-1: magia di Insigne, Gattuso aggancia i giallorossi in crescita

Domenica 5 Luglio 2020 di Ugo Trani
Napoli-Roma 2-1: magia di Insigne, Gattuso aggancia i giallorossi in crescita

dal nostro inviato
NAPOLI La Roma perde anche il 3° match di fila dopo la lunga pausa del campionato. Cade al San Paolo contro il Napoli che, aggiudicandosi lo scontro diretto, perfeziona l’aggancio in classifica. Gattuso deve però ancora inseguire Fonseca che è in vantaggio per la differenza reti (+12 contro + 8), essendoci parità negli scontri diretti (2-1 sia all’andata che al ritorno). Ovviamente non si parla di zona Champions. Lontanissima: l’Atalanta ha 15 punti di vantaggio a 8 giornate dalla fine. Irraggiungibile.

TENTATIVO A VUOTO
Fonseca, addirittura con 10 cambi dopo il ko di giovedì contro l’Udinese, sta provando a inventarsi qualcosa. Non per il campionato, ma per l’Europa League: appuntamento tra un  mese per gli ottavi in gara secca contro il Siviglia. E per ritrovare la solidità e l’equilibrio, ha virato sul 5-3-2. Non più 4 difensori e nemmeno 3. Muro con 5 interpreti. Se poi si fa male Smalling, si addormenta Ibanez e sbanda Zappacosta, ogni sforzo è inutile. Anche di Pau Lopez al rientro. Bravo tra i pali, salvato dalla traversa su colpo di testa di Milik. Pellegrini è pericoloso da fuori e in area nel primo tempo, Mkhitaryan replica alla rete di Callejon nella ripresa. La qualità delle mezzali, libere e belle con 5 compagni a coprire Veretout a far diga.

LEGGI ANCHE --> Napoli-Roma, le pagelle: capolavoro Insigne, Kluivert si eclissa

PANCHINA D’ORO
Gattuso, guardando alla stanchezza del Napoli, usa i suoi ricambi. Sono di primo piano: Maksimovic, Metens, Lobotka e Lozano. La Roma è felice perché Fonseca dà spazio a Zaniolo dopo quasi 6 mesi (si fece male contro la Juve il 12 gennaio: lesione del crociato). Ma poi c’è Insigne che calcia a giro: la qualità fa sempre la differenza. La prestazione giallorossa, pure se è la migliore delle 4 dopo i 115 giorni di sosta, non è sufficiente. Ordinata, ma scolastica. Come se la squadra fosse in rodaggio per l’Europa League.

LEGGI LA CRONACA

Guarda la classifica
 

 

Ultimo aggiornamento: 6 Luglio, 06:23
© RIPRODUZIONE RISERVATA