Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Calciomercato Napoli, preso Ndombele in prestito dal Tottenham: domani le visite mediche

Spalletti potrà contare sul francese in vista dell'impegno contro il Monza, intanto Giuntoli vuole chiudere per Raspadori

Napoli, preso Ndombele in prestito dal Tottenham: domani il centrocampista si sottoporrà alle visite mediche
di Pasquale Tina
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 17 Agosto 2022, 15:45 - Ultimo aggiornamento: 16:01

NAPOLI – Il Napoli accelera sul mercato per dare a Luciano Spalletti i rinforzi richiesti per il definitivo salto di qualità. La società azzurra ha definito l’arrivo di Tanguy Ndombele, 26enne centrocampista del Tottenham. La formula è quella del prestito oneroso (500 mila euro) con diritto di riscatto fissato a 30. Il club londinese contribuirà pure al pagamento di una parte consistente dell’ingaggio (circa 3 milioni di euro). Ndombele arriverà domani in Italia per sottoporsi alle visite mediche a Villa Stuart, poi sarà a disposizione di Luciano Spalletti in vista del match di domenica al Maradona contro il Monza. Il Napoli ha deciso di accelerare per evitare eventuali inserimenti e ha chiuso l’affare prima della cessione di Fabian, destinato al Psg per 25 milioni di euro. Il Napoli sta continuando a trattare con i transalpini per definire pure l’arrivo di Keylor Navas.

IN STILE ANGUISSA

Ndombele fu acquistato nel 2019 dal Tottenham per 62 milioni di euro più 10 di bonus, ma non si è mai ambientato in Premier e adesso è a caccia del riscatto. È il classico centrocampista box to box, bravo sia nella costruzione del gioco che negli inserimenti offensivi. Può giocare come uno dei due mediani nel 4-2-3-1, ma ha fatto anche il trequartista o la mezz’ala. Il Napoli spera di ripetere l’operazione Anguissa, diventato in poco tempo un punto di riferimento degli azzurri.

E ADESSO RASPADORI

Il Napoli ora si concentrerà sulla trattativa Raspadori, diventata un vero e proprio tormentone. De Laurentiis ha alzato la parte fissa a 29 milioni di euro, avvicinandosi alla richiesta del Sassuolo (30 milioni). Manca l’accordo sui 5 milioni di bonus: il Napoli vuole legarli ad obiettivi prestigiosi (tipo la qualificazione in Champions), il Sassuolo vorrebbe che fossero maggiormente raggiungibili. Le prossime ore sono decisive: il Napoli proverà a chiudere l’affare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA