Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Napoli, ci pensa Ounas: finisce 1-1 l'amichevole con il Chievo

Napoli, ci pensa Ounas: finisce 1-1 l'amichevole con il Chievo
1 Minuto di Lettura
Sabato 22 Luglio 2017, 23:43

Prima battuta d'arresto in amichevole del Napoli che non riesce ad andare al di là del pareggio (1-1) con il Chievo. La squadra di Sarri, contro un avversario di pari categoria, appare imballata e meno pronta atleticamente rispetto alle precedenti esibizioni. Sul terreno di gioco di Trento, la squadra di Maran va in vantaggio del primo tempo con Inglese, che al 27' sfrutta un errore di Koulibaly e insacca senza difficoltà. Nella ripresa ci pensa ancora una volta il franco-algerino Ounas, uno dei più in forma della squadra azzurra, a ristabilire le distanze, sfruttando una respinta del portiere veneto. Dopo il pareggio dei partenopei la partita è piuttosto equilibrata. Tutte e due le squadre sfiorano il gol della vittoria: una conclusione di Milik di testa passa di poco sopra alla traversa, mentre per il Chievo con Gaudino colpisce l'incrocio dei pali su punizione dal limite.

Entrambi gli allenatori fanno ruotare tutti i giocatori a disposizione e le squadre che concludono la partita sono completamente diverse da quelle che l'hanno cominciata. Complessivamente il Chievo appare più avanti nella preparazione atletica rispetto agli avversari. Evidentemente i poderosi carichi di lavoro imposti da Sarri nel corso dei primi quindici giorni di ritiro a Dimaro fanno sentire il loro peso.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA