Napoli-Barcellona, le pagelle: Mertens decisivo, Insigne non molla mai, Messi “umano”

Martedì 25 Febbraio 2020 di Pasquale Tina
L'esultanza di Mertens e Insigne
NAPOLI 
Ospina 6
Coraggioso coi piedi nelle ripartenze dal basso, un po' meno sicuro nelle uscite.

Di Lorenzo 6 
Spinge poco, limitandosi a un ruolo di contenimento in cui comunque non sfigura.

Manolas 6,5
Provvidenziale su Messi nel primo tempo, sfiora anche la marcatura.

Maksimovic 6,5 
Tira fuori dai pasticci i compagni in un paio di situazioni spinose.

Rui 5,5
Si fa prendere il tempo da Semedo nell'azione del gol, poi provoca l'espulsione di Vidal.

Fabian 6 
Prova di grande sacrificio, come per tutti: recupera tanti palloni.

Demme 6
Esce dal campo stremato, dopo la solita prestazione generosa e inesauribile.

Zielinski 6
Innesca l'azione che porta al gol il Napoli, si fa apprezzare anche difensivamente.

Callejon 5
Sbaglia la clamorosa occasione sull'1-1.

Mertens 6,5
Pesca dal cilindro il jolly numero 121, poi è costretto a uscire. Peccato.

Insigne 6,5
Gioca per due o forse anche per tre e manca inevitabilmente di lucidità in zona gol.

Milik 6
Prende il posto di Mertens e fa a sportellate, liberando varchi per i compagni.

Politano n.g.
Rileva Callejon, non riesce a essere incisivo in fase offensiva.

Allan n.g.
Qualche minuto in campo al posto di Demme, nel finale convulso.

BARCELLONA 

Ter Stegen 7
Incolpevole su Mertens, è prodigioso prima su Insigne, poi soprattutto su Callejon.

Semedo 6,5
Ci mette lo zampino nell'azione dell'1-1 del Barca e non è poco.

Umtiti 6
Scolastico, essenziale, un po' troppo legnoso ma efficace.

Piquè 5,5
Un gigante sulle palle alte, si ritrova spesso a essere l'ultimo uomo dei suoi.

Junior Firpo 5
Il punto debole del Barcellona: un suo errore spiana la strada al vantaggio del Napoli.

Rakitic 5
Lento, poco incisivo, lascia il campo in avvio di ripresa ad Arthur.

Busquets 6
Rimedia un giallo pesante e mette ko Mertens. Fa partire l'azione del pari.

De Jong 5,5
Non una gran serata per lui: si illumina a sprazzi e sbaglia tanto.

Vidal 5
Litiga con tutti e alla fine esce anzitempo dal campo per somma di ammonizioni.

Messi 6
Blindato da mezzo Napoli, non riesce a combinare granché ma provoca costanti apprensioni a tutti.

Griezmann 6
Si vede pochissimo, ma è al posto giusto al momento giusto per segnare l'1-1

Arthur 5,5
Rispetto a Rakitic offre un minimo di dinamismo in più, giusto quello.

Fati n.g.
Entra nel finale quando c'è da stringere i denti.

Lenglet n.g.
Una manciata di minuti al posto dell'infortunato Piqué. Ultimo aggiornamento: 23:52
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Traffico e sveglie all’alba: cosa non ci manca dell’uscire di casa

di Veronica Cursi