Insigne delude, Milik sciupa. Lacazette è implacabile

Giovedì 18 Aprile 2019 di Pasquale Tina
Meret 5,5 - Immobile sulla punizione di Lacazette, si riscatta parzialmente con un miracolo su Aubameyang.
Maksimovic 5,5 - Commette il fallo - dubbio - da cui scaturisce il vantaggio inglese, poi esce per infortunio.
Koulibaly 6,5 - Libera Callejon davanti al Cech, sradica palloni agli avversari, lotta fino alla fine: leader.
Chiriches 6 - Buona prova per il difensore romeno, elegante e ordinato anche sotto pressione.
Ghoulam 5,5 - Non ha il passo dei tempi migliori e non riesce a spingere come vorrebbe Ancelotti.
Callejon 5,5 - Non sfrutta un pallone d'oro servitogli da Koulibaly, poi è troppo impreciso.
Allan 5 - Rimbalza contro i giganti del centrocampo inglese, come e più dell'andata.
Zielinski 6 - Parte male, poi cresce col passare dei minuti offrendo un assist perfetto che Milik spreca.
Fabian 5 - Non riesce a saltare l'uomo, a calciare in porta, a smarcare i compagni: insomma, non incide.
Milik 5 - Si divora il gol del possibile vantaggio e anche nella ripresa spreca due ghiotte occasioni.
Insigne 5 - Esce tra i fischi, dopo un errore sotto porta: non certo un epilogo da ricordare.
Mertens 5,5 - Gioca tutto il secondo tempo dandosi un gran da fare, ma senza ricavare granché.
Younes 5,5 - Prova a illuminare la manovra nel finale, senza costrutto.
Rui 6 - Un paio di buoni spunti, riscatta parzialmente l'andata.

Cech 6 - Decisivo su Callejon, graziato più volte da Milik. Rimedia un giallo inutile nella ripresa.
Sokratis 6 - Imperioso sulle palle alte, che sono il suo terreno di caccia.
Koscielny 6,5 - Regge la difesa dei Gunners con piglio e personalità da veterano.
Monreal 6 - Tiene bene sia su Callejon che su Fabian, limitandone il raggio d'azione.
Maitland-Niles 6,5 - Meno devastante rispetto all'andata, ma comunque un bruttissimo cliente.
Torreira 6,5 - Vince nuovamente il duello con Allan e con tutto il centrocampo azzurro.
Xhaka 6 - Non è ancora al meglio e si vede, ma trova il modo comunque di farsi valere.
Kolasinac 6 - Vince duelli e litiga continuamente con gli avversari, anche a partita ormai finita.
Ramsey 6 - L'ennesimo infortunio lo mette ko, buono comunque il suo impatto sulla gara.
Lacazette 7 - Decide la partita spegnendo le velleità di rimonta del Napoli con una punizione perfetta.
Aubameyang 5,5 - Si mangia un gol fatto in avvio di ripresa ed è una delle rare occasioni in cui si fa notare.
Mkhitaryan 6,5 - Entra nel finale di primo tempo e assiste al meglio gli attaccanti.
Elneny 6 - Emery gli concede spazio nel secondo tempo, quando aiuta i compagni a non soffrire.
Iwobi 6 - Prende il posto di Lacazette e si fa apprezzare per un paio di spunti pericolosi. Ultimo aggiornamento: 19 Aprile, 10:57


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

I lucchetti di Ponte Milvio si aprono con le chiavi di Villa Pamphili

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma