Nainggolan punta la Juventus e Spalletti spera nel “miracolo”

Mercoledì 5 Dicembre 2018 di Salvatore Riggio

Radja Nainggolan vuole la Juventus. Il belga non prende nemmeno in considerazione il pericolo di non farcela e non essere convocato per la gara di Torino di venerdì sera. Ieri il centrocampista, assieme a Dalbert, si è presentato ad Appiano Gentile nonostante fosse il giorno di riposo. Nainggolan sta facendo di tutto per recuperare dall'infortunio alla caviglia, la distorsione rimediata il 21 ottobre nel derby con il Milan. L’infiammazione è in fase di risoluzione, il dolore è quasi scomparso come pure non sembra aver lasciato grossi guai l’affaticamento al polpaccio di Wembley. In quell'occasione, nel match in casa del Tottenham, il centrocampista nerazzurro era stato costretto a lasciare il campo già al 44' del primo tempo per fare posto a Borja Valero.

Luciano Spalletti, però, non vuole rischiarlo anche se spera nel miracolo. Ragionando sul rischio, il tecnico di Certaldo vorrebbe averlo a disposizione martedì sera contro il Psv, nell'ultima e decisiva sfida di Champions. Però, conoscendolo, Nainggolan farà di tutto anche solo per essere in panchina il 7 dicembre, contro i suoi nemici di sempre. Il belga ha la Juventus nel mirino e non pensa ad altro.

 

Ultimo aggiornamento: 13:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

"La signora che non può mangiare la ricotta perché..."

di Pietro Piovani