Montella, obiettivo Champions: «Tre punti e zero distrazioni». Bacca non convocato

Montella, obiettivo Champions: «Tre punti e zero distrazioni». Bacca non convocato
di Salvatore Riggio
2 Minuti di Lettura
Sabato 3 Dicembre 2016, 11:00 - Ultimo aggiornamento: 13:02
Vincenzo Montella non vuole fermarsi proprio adesso. E contro il Crotone non avrà-Bacca, assente per problemi fisici

Distrazioni. "Un allenatore deve cercare di prevedere tutto. Ci può essere questa possibilità, però nelle ultime partite devo dire che è stato superato brillantemente da questo punto di vista".

Campionato. "Con l'Europa League sarebbe stato tutto diverso, so che toglie tantissime energie fisiche e soprattutto mentali. Avresti bisogno di qualcosa in più a livello numerico".

Obiettivi. "14 partite non sono poche, ma ce ne sono altre 24. Siamo a poco più di un terzo e siamo contenti di questo andamento. Ma non dobbiamo fare previsioni, la classifica è corta. Anche la Lazio è un competitor molto importante. Non dimentichiamoci dell'Inter, che anche se è dietro in classifica al momento, ha giocatori di primissimo livello".


Bacca. "Non sapevo che andasse a vedere la partita del Siviglia, ma sapevo che fuori sede volesse dire Siviglia. Non ci sono problemi. Spero che rivedendo la partita Empoli-Milan si sia divertito come noi a vederla e giocarla dal vivo"

Giovani dell'Atalanta. "È da tanti anni che punta sul settore giovanile, è un successo che parte da lontano. Anche il Milan storicamente ha sempre avuto grandi giocatori dal settore giovanile penso a Baresi o Maldini".

Turnover. "Se hai i sostituti fare riposare qualcuno a livello mentale, sarebbe opportuno".

Partita. "Fisico, mente, corpo e tattica. Abbiamo lavorato su questo. I 3 punti di domani ai fini aritmetici valgono come i 3 punti contro la Juventus".

Crotone. "Da quando ha iniziato a giocare allo Scida ha trovato un po' di fiducia, nelle ultime partite è sempre stato in gara fino alla fine. Non è assolutamente una partita facile, il nostro campionato ci insegna continuamente questo".






© RIPRODUZIONE RISERVATA