Svezia, Durmaz minacciato dai tifosi e difeso dai compagni di squadra: «Vaffa al razzismo» Video

Domenica 24 Giugno 2018
1

Dai giocatori della nazionale scedese un "Vaffa" al razzismo e un forte messaggio di solidarietà al centrocampista svedese Jimmy Durmaz. Tutta la nazionale gialloblù, reagisce all'indomani della sconfitta al 95' contro la Germania e degli insulti indirizzati, via social, al centrocampista autore del fallo che è costato il gol sulla punizione calciata splendidamente da Kroos.

 

Il profilo Instagram del calciatore è stato preso di mira con annessi messaggi a sfondo razzista, vista l'origine turca della sua famiglia. Gli insulti sono stati così tanti che, tramite i canali della federazione svedese, è stato realizzato un video in cui Durmaz legge ad alta voce un messaggio.

«Essere criticati fa parte dello sport, e va accettato - dice -. Ma non si può accettare l'essere chiamato terrorista né le minacce di morte alla mia famiglia. Allo stesso tempo voglio ringraziare chi mi è stato vicino. Siamo la Svezia: siamo o non siamo uniti?» chiede Durmaz. E la risposta in coro dei compagni è questa: «Vaff... razzismo!».

Ultimo aggiornamento: 25 Giugno, 20:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

La realtà virtuale dei grillini e i problemi (reali) della città

di Simone Canettieri