ROMA

Moenchengladbach-Roma, le pagelle: Diawara buon rientro, Smalling mezza stecca. Dzeko, serata di soli assist

Venerdì 8 Novembre 2019 di Alessandro Angeloni
PAU LOPEZ 6
Si incarta su un paio di giocate con i piedi, poi incassa il gol da Fazio. Tiene bene nella ripresa.
SANTON 5,5
Thuram spesso parte dalla sua zona, non sempre riesce a stargli dietro, vedi nell’azione del gol (che poi la palla era finita fuori...). Non è certo il solo ad essere messo in riga dal francese. Si riscatta con un buon secondo tempo e si riperde nel finale. Ammonito.
SMALLING 5,5
Elegante negli anticipi e nelle uscite con la palla al piede. A volte impreciso. Pure lui non sempre lucido nel duello con Thuram, vedi sul gol della sconfitta. 
FAZIO 5
All’inizio mette un paio di toppe, sventando pericoli a Pau Lopez, poi buca lui stesso il portiere spagnolo con un autogol evitabile. Il destino gli restituisce i meriti con gli interessi: segna il pari, nella stessa porta. Una rete in fotocopia, quasi. Ma poi si perde anche lui Thuram. Tutto e il contrario.
KOLAROV 5,5
Si vede poco in avanti, troppo preso a rincorrere Lainer che, da quella parte, gli crea parecchi fastidi. Il piede fatato gli consente di mettere in porta Fazio per il gol del pareggio. One shot. Ma dov’è sul gol di Thuram? Stanco, forse.
MANCINI 5,5
Aggredisce sempre alto, lancia lungo e tocca corto come un regista di lunga data. Ogni tanto azzarda la giocata, sbaglia l’appoggio e là dietro si va in difficoltà. Serata non buonissima. 
ZANIOLO 6
Un primo tempo anonimo, fatto di spallate e corse. Si accende un po’ nella ripresa. Va a intermittenza.
VERETOUT 6
Pressa ovunque e chiunque. Sempre pronto al rilancio della palla e a difenderla. Poco reattivo sul gol di Thuram: concede la facile sponda al francese e perde la dote. 
PASTORE 6,5
E’ l’uomo più pericoloso là davanti, sia nelle idee per gli altri, sia nelle conclusioni. Miracoloso il portiere, Sommer, avversario sulla conclusione dal limite dell’area ad inizio ripresa. gli vedi sbagliare uno stop in area e dici: ma come è possibile?
KLUIVERT 5,5
Si muove molto e combina poco nel primo tempo. Ha un paio di palle buone in area, ma si affloscia sul più bello. 
DZEKO 6
Gioca di sponda e tira in porta - debole - una sola volta. La palla lunga per Kluivert è un bijou, poi è splendido il colpo di tacco sempre per l’olandese. Versione assistman, con classe. Ma non basta.
DIAWARA 6
Rieccolo, appena dopo un mese. Si muove bene. 
UNDER NG
Accumula minuti per il futuro.
PEROTTI NG
Perde qualche palla di troppo.
FONSECA 6
Non basta l’ottimo secondo tempo. Ora la Roma è terza. 
MANZANO 4
La palla, sull’autogol di Fazio, è uscita e non se ne accorge. Dopo Collum, ecco Manzano. Ed è peggio dell’andata. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Lozzi e il derby dei Casamonica, da Virginia solo una passerella

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma