Lazio, Milinkovic: «Mai detto di voler andar via, sto bene qui»

Giovedì 15 Agosto 2019 di Valerio Cassetta
Lazio, Milinkovic: «Mai detto di voler andar via»

«Non ho mai detto di voler andare via dalla Lazio, mi trovo bene qui. Non ho neanche mai menzionato un possibile trasferimento al Manchester United, si trattava solo di articoli di giornale». Sergej Milinkovic Savic non ci sta e ai microfoni di Sport Plus vuole dire la sua sulle voci di mercato uscite negli ultimi tempi. «Non sento il peso della situazione perché so che c'è tempo per un trasferimento e se qualcosa deve succedere, succederà, ma finora non c'è stato nulla e stiamo andando avanti. Nuovi impegni mi aspettano con la maglia della Lazio».

Insomma, il serbo è concentrato sulla stagione che comincerà tra nove giorni: «Abbiamo cominciato la preparazione per la nuova stagione, passando due settimane in Italia e allenandoci due volte al giorno, il che è stato piuttosto stancante. Abbiamo lavorato duro, ma così deve essere perché siamo agli inizi, lo sappiamo. Poi siamo andati in Germania per una settimana e abbiamo avuto due giorni di stop. Siamo andati tutti a casa a riposare un po', io sono andato in Serbia e sono pronto per ricominciare il campionato».

LEGGI ANCHE --> Lazio, Milinkovic Savic non va via da casa

Nelle amichevoli estive il sergente si è messo in luce, segnando più di un gol: «Quelle reti non contano molto alla fine, dal momento che sono match giocati all'inizio della stagione in cui il risultato finale e i marcatori non sono importanti. Quello che conta è che la squadra giochi al meglio delle sue possibilità e che ci sia un buon climaper cominciare bene la stagione». Infine, un pensiero alla sua nazionale: «Vedremo se il ct mi chiamerà. È lui a decidere, le sue scelte vanno rispettate sempre. Ogni allenatore ha le sue idee, bisogna vedere quali sono quelle di Ljubis Tumbakovic. Per quanto mi riguarda aspetto la chiamata e non vedo l'ora di tornare a vestire la maglia della Serbia.
 

Ultimo aggiornamento: 16 Agosto, 10:58


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Noi, viaggiatori compulsivi con destinazione “ovunque

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma